PASQUETTA AL PARCO VILLA GREGORIANA

3' di lettura 09/04/2009 -

Visto il grande successo di pubblico riscosso in passato, anche quest\'anno le proprietà del FAI - Fondo Ambiente Italiano saranno aperte per tutto il ponte pasquale. Per chi resta in città e ha voglia di una gita fuori porta, la visita ai beni del FAI può rappresentare un\'interessante e piacevole opportunità di trascorrere questi giorni di festa in modo diverso dal solito, all\'insegna della spensieratezza, della cultura e dell\'arte. Tutti gli spazi delle proprietà del FAI saranno trasformati in luoghi d\'incontro e relax.



Lunedì 13 aprile dalle 10,00 alle 18,30, in occasione della Pasquetta, al Parco Villa Gregoriana verrà organizzata una bella iniziativa pensata per grandi e piccini: sarà infatti possibile effettuare un pic-nic all\'aria aperta, con la possibilità di acquistare presso la caffetteria cestini per il pranzo al costo di 7 € cadauno (contenenti gustose pietanze della tradizione pasquale, tra cui anche la \"pizza Giulia\", dolce tipico tiburtino).

Nel corso della giornata verranno organizzati divertenti animazioni e laboratori per i bambini: verranno distribuiti ovetti di cioccolato e verrà tra le altre attività messo in scena uno spettacolo con burattini di cartapesta dal titolo \"Ehi! L\'Aniene non dorme più nel suo letto!\". Protagonisti di questa allegra rappresentazione saranno il fiume Aniene, Papa Gregorio XVI, colpevole di averne spostato il letto, e i difensori di quest\'ultimo - Manlio Vopisco, una sibilla, una ninfa e un fauno - che racconteranno a modo loro la storia del parco e dei templi dell\'acropoli. E altre attività a sorpresa!!!

Organizzazione a cura di Pierreci.

Orario: 10-18,30 (ultimo ingresso ore 17,30).

Prezzi: Adulti: 6,00 €; Ragazzi (4-12 anni): 3,50 €; Iscritti FAI: 1,00 €

Per informazioni: Parco Villa Gregoriana - tel. 06/39967701.

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

Storia del Parco Villa Gregoriana:

Situato in posizione panoramica ai piedi dell\'acropoli romana di Tivoli, questo suggestivo Parco vanta un ingente patrimonio naturalistico, nonché importanti testimonianze storico-artistiche. Nel 2002 è stato concesso in comodato dallo Stato al FAI perché ne avviasse un progetto di recupero e di valorizzazione della vegetazione, delle strutture (sentieri, balaustre, mura di contenimento) e delle antiche vestigia, gravemente compromesse da una prolungata fase di trascuratezza.

Fu papa Gregorio XVI (1831-1846) a conferire alla \"villa\" il suo assetto attuale, realizzando l\'importante opera idraulica di deviazione del corso dell\'Aniene, per far fronte all\'annoso problema delle, spesso rovinose, piene del fiume che, in prossimità del bastione della cittadella, è costretto a una brusca svolta e a superare una decisa strozzatura accompagnata da un notevole salto di quota.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2009 alle 23:15 sul giornale del 09 aprile 2009 - 1097 letture

In questo articolo si parla di cultura, roma, fai, pasquetta, Fondo Ambiente Italiano, villa gregoriana