Requiem di Brahms nella Basilica di S. Maria sopra Minerva

1' di lettura 09/04/2009 - Alla Basilica di S. Maria sopra Minerva è stata eseguita in modo incomiabile il  Requiem espressione della maturita di Brahms sintesi dello spirito della musica romantica di origine tedesca.


Il Requiem è il più possente, monumentale e affascinante affresco lirico-sinfonico composto in \"stile tedesco\" da Johannes Brahms, uno dei più illustri esponente del tardo romanticismo sinfonico. Ascoltando questa opera si percepisce nei diversi canti i vari influssi che Bach, Beethoven, Wagner hanno avuto sul grande compositore tedesco.

Il Festival di Pasqua 2009 ha proposto sempre ad ingresso gratuito, nella bellissima Basilica di Santa Maria sopra Minerva l\'opera sinfonica spettacolare il reverbero naturale che la chiesa ha offerto all\'esecuzione . L\'Orchestra e il Coro del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, diretti da Paolo Ponziano Ciardi hanno eseguito in modo magisteriale il Deutsche Requiem, uno dei capolavori assoluti della storia della Musica Sacra . Brahms ha assorbito la tradizione , fondendola con Schubert, Schumann, Mendelssohn, forgiando così uno stile lirico-sinfonico che unisce alla solennità storica le motivazioni più personali e private.

Infatti, un capolavoro che non è un \"Requiem\" canonico della tradizione latina. Mancano nei canti il dramma che ritroviamo nel Requiem di Mozart, si nota invece una forte vena melodica che si sviluppa su accordi maggiori che imprimono serenità ai diversi brani. Bravi anche il soprano Maria de los Angeles Daneri e il baritono Gianluca Margheri e il coro diretto da Concetta Anastasi.






Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2009 alle 23:42 sul giornale del 09 aprile 2009 - 1302 letture

In questo articolo si parla di cultura, giacomo campanile, Requiem di Brahms Basilica di S. Maria sopra Minerva