Marrazzo: servono infrastrutture per uscire dalla crisi

2' di lettura 20/04/2009 -

In Italia e nel mondo sono state realizzate 25 iniziative di promozione dei luoghi turistici del Lazio.

La conferenza regionale sul turismo \'Uniti contro la crisi\' ha reso noti i risultati più rilevanti dell\'Agenzia regionale per la Promozione turistica del Lazio (\'braccio operativo\' dell\'Assessorato regionale al Turismo), tra il secondo semestre 2008 e i primi 4 mesi del 2009.



Il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, ha aperto il suo intervento alla conferenza affermando: \"Per il turismo di Roma e del Lazio in questi anni è stato fatto molto, ma c\'è ancora tanto lavoro da fare\". Per il presidente, la ricetta per aiutare il turismo e uscire dalla crisi economica è una sola: \"C\'è un\'unica priorità per uscire dalla crisi ed è la creazione di infrastrutture. Senza di esse - ha aggiunto - non si va da nessuna parte\". \"Noi su questo aspetto - ha sottolineato Marrazzo - lavoriamo fin dal 2005 e abbiamo proposto un sistema aeroportuale intercontinentale\". Anche i collegamenti ferroviari rientrano nelle priorità, come ha sottolineato Marrazzo: \"Ci serve la Tav per i collegamenti veloci con Napoli e Firenze, ma è necessario avere anche un sistema di metropolitana leggera nel territorio regionale\". E la Regione Lazio è pronta a fare la sua parte: \"Investiremo - ha dichiarato il Presidente - centinaia di milioni di euro per la Roma-Viterbo\". Anche i porti dovranno rientrare nella strategia infrastrutturale complessiva: \"Dobbiamo rafforzare i collegamenti con Civitavecchia e poi pensare a un secondo scalo commerciale e crocieristico a Fiumicino\". E sulla viabilità stradale, l\'amministrazione regionale ha già attuato degli interventi: \"Abbiamo promosso - ha ricordato Marrazzo - la Roma-Livorno e la Roma-Latina\". Per tutti questi interventi, ha sottolineato il Presidente: \"Serve lavorare in sinergia con Fs, Cai e Adr\". Un percorso di crescita e sviluppo che, per Marrazzo, deve vedere le istituzioni tutte unite: \"Teniamoci tutti insieme - ha concluso - perché dalla crisi non si esce andando da soli\".

E sulla necessità d\'infrastrutture per rilanciare il turismo, è intervenuto anche Cesare Pambianchi, Presidente di Confcommercio Roma e Lazio. \"Dalla crisi - ha detto - si esce non solo abbassando i prezzi ma lavorando sulla qualità dell\'offerta. Dobbiamo migliorare l\'offerta infrastrutturale della Regione\", ha proseguito Pambianchi. \"Abbiamo bisogno di essere al passo con i tempi - ha concluso - migliorando continuamente come fanno i nostri concorrenti interni ed esteri\" .






Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2009 alle 00:07 sul giornale del 20 aprile 2009 - 1013 letture

In questo articolo si parla di economia, turismo, roma, Cinzia Mazzarini