Teologia per tutti. I vescovi

02/03/2010 -  Il Signore Gesù costituì i dodici apostoli, con a capo Pietro, come un collegio permanente, affinché, partecipi del potere di Cristo, adempissero la loro missione di rendere tutti i popoli discepoli di
Cristo, di santificarli e governarli (cf. Gv 20,21; Lc 22,28).

   Per questa ragione la chiesa è fondata negli apostoli, come annota san Tommaso d\'Aquino: \"Occorreva che lo Spirito Santo fosse inviato in modo visibile, in particolare a Cristo, agli apostoli e a un primo gruppo di eletti; dai quali la chiesa è stata in qualche modo fondata\"(STh 1,43,7,6). Gli apostoli oggi sono presenti simbolicamente nelle persone dei loro  rappresentanti attuali, i vescovi, secondo la dottrina cattolica espressa nel Vaticano 2:\"Perciò il sacro concilio insegna che i vescovi, per divina istituzione, sono succeduti al posto degli apostoli, quali pastori della chiesa, e che chi li ascolta, ascolta Cristo, chi li disprezza, disprezza Cristo e colui che ha mandato Cristo \"(LG 20; cf. CD 2: EV 1/333; 575).
Già Clemente Romano, alla fine del I secolo, parlava di successione apostolica:\" Non è lecito privare del loro servizio sacro quelli che furono stabiliti dagli apostoli, e neanche i loro successori\"(1 Clem 44,3). Ignazio di Antiochia basa la figura e la dignità del vescovo sul fondamento degli apostoli e dice che la chiesa locale dipende essenzialmente dal vescovo e senza di lui non sussiste. Inoltre afferma: \"Nessuno, di conseguenza, prenderà iniziativa, in ciò che riguarda la chiesa, indipendentemente dal vescovo \"(Ad Philad. 3,2),nel quale sono somministrati nella verità i sacramenti e la predicazione. Nulla, dunque, si faccia senza o contro di lui. Dove sta lui, là sia tutta la comunità, così come dove Gesù Cristo è, là è la chiesa cattolica (Ad Smyr. 8,1-2). Sant\'Ireneo è il testimone indiscusso riguardo alla successione apostolica, poiché‚ egli professa esplicitamente che la successione dei vescovi si fonde nella tradizione apostolica (Adv Haer. 111,1).
Con l\'imposizione delle mani viene trasmesso ai vescovi il dono apostolico, cioè con la consacrazione episcopale viene conferito l\'ufficio di santificare, insegnare e governare il popolo di Dio. Questi doni vengono conferiti ontologicamente in virtù della consacrazione, però giuridicamente possono essere esercitati solo tra mandato del papa (missione canonica). Il ministero episcopale deve essere svolto sempre in comunione con il vescovo di Roma perché‚ la cattolicità sia piena (LG 21; CD 3: EV 1/335). Il compito d\'insegnare è quello fondamentale, poiché‚ 
annunziare agli uomini il vangelo di Cristo, è uno dei primi doveri dei vescovi; e ciò facciano invitando gli uomini alla fede nella fortezza dello Spirito (CD 12; LG 25: EV 1/596; 344). In forza della pienezza del sacramento dell\'ordine, i vescovi svolgono anche la funzione di santificare il popolo di Dio per mezzo della comunicazione della grazia nei sacramenti, fra i quali eccelle l\'eucaristia. Infatti ogni celebrazione dell\'eucaristia è diretta dal vescovo, al quale è l\'incarico di presentare il culto della religione cristiana alla maestà e di regolarlo secondo i precetti del Signore e le legge della chiesa, dal suo particolare giudizio ulteriormente determinante sua diocesi (LG 26; CD 15: EV 1/349; 606).  Essi sono i ministri originari del confermazione, i dispensatori degli ordini sacri e quelli che regolano le discipline penitenziali (LG 26: EV 1/350). Pertanto i vescovi sono i principali dispensatori dei misteri di Dio e, nello stesso tempo, i promotori e i custodi di tutta la vita liturgica, nella chiesa a loro affidata (CD 5; cf. SC 41: EV 1/605; 72.73).Infine i vescovi sono preposti ai governo della loro diocesi vicari e delegati di Cristo (LG 27: EV 1/351); essi cioè hanno il dovere di dare leggi ai loro sudditi, di giudicare e di regolare ciò che appartiene al culto e all\'apostolato. Tale compito dev\'essere svolto col consiglio, la persuasione, l\'esempio, ma anche con
autorità e la sacra potestà, della quale però non si servono se non per edificare il proprio gregge nella verità e nella santità, ricorda che chi è il più grande si deve fare come il più piccolo, e colui governa, come colui che serve (cf. Lc 22, 26-27) (ivi). In ciò seguono l\'esempio di Cristo, come buoni pastori che conoscono loro pecore e sono da esse conosciuti; come veri padri che per il loro spirito di carità e di zelo verso tutti e alla cui autorità, tutti con animo grato si sottomettono (EV 1/608). A proposito tornano alla memoria le stupende espressioni del \"vescovo d\'Ippona, Agostino:
\"Il capo del popolo deve capire di essere al servizio della moltitudine... Noi vescovi siamo i vostri servitori e i vostri compagni, perché‚tutti abbiamo lo stesso padrone... Noi siamo insieme superiori e subalterni. Camminiamo alla vostra testa, ma soltanto se contribuiamo al vostro bene... Se il vescovo non realizza questo programma, non è vescovo... di vescovo ha soltanto il nome \"(Ser. Guelf 32). Ad Agostino fa eco la frase di LG 27 (EV 1/353): Il vescovo, mandato dal padre di famiglia a governare la sua famiglia, tenga innanzi agli occhi l\'esempio del buon pastore, che è venuto non per essere servito, ma per servire (cf Mt 20,8 Mt 10 4\") e dare la vita
per le sue pecore (Gv 10,11).





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2010 alle 23:42 sul giornale del 03 marzo 2010 - 1837 letture

In questo articolo si parla di cultura, vescovi


Questo articolo è molto interessante...<br />
Io nella mia vita ho conosciuto molti vescovi...<br />
Uno in particolare faceva parte della mia famiglia e quando è morto, è stato emozionante vedere quanta gente gli voleva bene...<br />
Lodeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!

L\'articolo ci è piaciuto, è molto interessante, ci è sembrata come una sorta di lezione teologica.<br />
Noi non abbiamo mai conosciuto un vescovo personalmente ma ci piacerebbe farlo. E\' stato molto bello però vederne uno nel momento della cresima.<br />
LODE PROF!!

Marzia e Caterina

l\'articolo è molto interessante...anche noi abbiamo avuto modo di conoscere molti vescovi!<br />
è un\'esperienza che ti segna molto!

aneculaesei laura

prof credo che i vescovi siano molto importanti per noi credenti perche ci trasmettono e c fanno conoscere dio attraverso le sue opere e non solo.. sono un po come gli apostoli.. lode!

L\'importante è che siano dei \"capi\" buoni che offrano il bene a chi ne has bisogno... LODE!

andrea marmo

bello molto interessante ....... daje

Riccardo Cervellini

che bello

aleggiani alessandra

interessante daje prof............

Martina Cenciotti, Maria Chiara Sancioni, Jacqueline Magtibay

L\'articolo è molto interessante,anche noi abbiamo conosciuto dei vescovi durante il santissimo sacramento della cresima. LODE LODE LODE AL SIGNORE MITICO PROF CAMPANILE!!!

salve proooooooof! Molto interessante questo articolo, anche se non l\'ho letto

viola rullo

Lode prof...molto bello l\'articolo, io ho conosciuto 2 vescovi, uno alla mia cresima e un\'altro perchè è amico del miei genitori...LODEEE

prof è bellissimo questo articolo dice tutte cose giustissimeeeeeeee! LODELODIAMOLO!

cecilia stocchi

proff . come al solito i suoi articoli sono molto interessanti :) lode proff <3

flavio

prof è bellissimo questo articolo dice tutte cose giustissimeeeeeeee! LODELODIAMOLO!

Marta Masciola VB

Giusto ricordare il ruolo che i vescovi hanno nella Chiesa Cattolica e il valore del loro mandato ricevuto per seguire le impronte dei 12 Apostoli con rigore e saggezza

emanuele nagni

Trovo che questo inserto sia particolarmente chiarificatore sul ruolo dei vescovi, preti, ecc insomma dell\'ordine ecclesiastico... cosa che non è sempre molto chiara tra noi giovani.. grazie per i suoi insegnamenti prof...persino nel web!! Lode!

sara arienzale

questo articolo è molto interessante , personalmente non ho avuto la possibilità di conoscere nessun vescovo . comunque ritengo che siano degli intarmediari fondamentali tra Dio e l \' uomo

mattei giulia

ho conosciuto pochi vescovi nella mia vita e penso sia un peccato perchè sono persone che hanno una grande forza di volontà...spero che riescano a guidare la Chiesa nel modo migliore visto che non sempre è stato così

prof! io non ho mai conosciuto un vescovo però so che ce ne sono molti e vari...alcune sono persone veramente di cultura e interessanti...altri possono rivelarsi bigotti e chiusi. ma non bisogna mai fare di tutta l\'erba un fascio. gli uomini sono uomini, sia che siano preti, sia che siano gente comune...nel bene e nel male. LODE

bell\'articolo purtroppo nn ho avuto la fortuna d poter conoscere dei vescovi l\'unico k ho ho conosciuto è stato il giorno della santa cresima daje prof lode

Aurora Di Gioia


Questo articolo è davvero molto interessante!!!! Io l\'unico vescovo che ho conosciuto è stato durante la mia comunione...era vecchio e gioviale, mi ha fatto una buona impressione...forse non tutta la chiesa è corrotta!!!! xDDDDD <br />
PS la mia santa battuta...xDDD lodelodiamolo...xDDD

Professore sarebbe spetatcolare se lei fosse vescovo, tutti si convertiranno !!!

Claudia Conti I A

\"Perciò il sacro concilio insegna che i vescovi, per divina istituzione, sono succeduti al posto degli apostoli, quali pastori della chiesa, e che chi li ascolta, ascolta Cristo, chi li disprezza, disprezza Cristo e colui che ha mandato Cristo \" sn d\'accordissimo con questa affermazione. Inoltre bisogna ricordare che chi è il più grande si deve fare come il più piccolo, e colui governa, come colui che serve...

è un bel articolo che ci fa conoscere la funzione che assumono i vescovi nella gerarchia cattolica...ho conosciuto un vecovo nel momento della mia cresima ed è stato un rappresentante del clero molto saggio e dedito alla parola del signore...<br />
zeiba

flaviacococcia4a

agli apostoli e a un primo gruppo di eletti; dai quali la chiesa è stata in qualche modo fondata\"(STh 1,43,7,6). Gli apostoli oggi sono presenti simbolicamente nelle persone dei loro rappresentanti attuali, i vescovi, secondo la dottrina cattolica espressa nel Vaticano 2:\"Perciò il sacro concilio insegna che i vescovi, per divina istituzione, sono succeduti al posto degli apostoli, quali pastori della chiesa, e che chi li ascolta, ascolta Cristo, chi li disprezza, disprezza Cristo e colui che ha mandato Cristo \"(LG 20; cf. CD 2: EV 1/333; 575).<br />
l\' esperienza della cresima ed incontrare il vescovo e bellissima ..LODE LODE LODE...!!

Nicolò Romano

I vescovi ci condurranno sempre sulla retta via!

luca santacroce

LODE LODIAMOLO!!!!!!! i vescovi, secondo me sono fondamentali, perchè solo con la loro supervisione le comunità possono crescere nella fede. io sono stato cresimato dal vescovo Tuzia, un santo uomo e l\'omelia di quel giorno mi ha colpito molto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LODIAMOLO!!!!!!!

Beatrice Cupitò 4A


<br />
Salve prof.<br />
Io credo che i vescovi non solo devono guidarci verso Dio,ma anche farlo con umiltà e con la consapevolezza che nessuno e superiore al nostro Signore. Lode lodiamolo

Ilenia

L\'articolo è molto interessante!!!!Io ho conosciuto un vescovo il giorno della mia cresima...spero che riescano a guidare la chiesa in modo eccezionale e istruttivo!!! LoDe LODIAMO...ciao

giulia capecchi

\"Il capo del popolo deve capire di essere al servizio della moltitudine... Noi vescovi siamo i vostri servitori e i vostri compagni, perché‚tutti abbiamo lo stesso padrone... Noi siamo insieme superiori e subalterni. Camminiamo alla vostra testa, ma soltanto se contribuiamo al vostro bene... Se il vescovo non realizza questo programma, non è vescovo... di vescovo ha soltanto il nome \" ... speriamo che i vescovi che ci sono in questo mondo la pensino tutti in questo modo ... è molto bella questa riflessione ed è giusto che sia così ... ABBIAMO TUTTI LO STESSO PADRONE ! <br />
Giulia

lorenzo carini 4c

I VESCOVI SONO I PIù FORTI ANKE SE TUTTI QUELLI CHE HANNO A CHE FARE CON LA CHIESA SONO DEI GRANDI. LODIAMO ANKE LORO!!!!!!!!!!1

claudia ceccarelli IV C

PROOOOF LO SA CHE CONOSCO UN VESCOVO?! SISI<br />
IHIHIH BEL COMMENTO MI PIACE TANTOOO!

Giulio Montanari 4C

Gran bel articolo....a dire la verita non ho mai conosciuto di persona un vescovo,però penso che siano persone molto importanti......

rossana beneduce

prooof bellissimo artikolo complimenti!! trovo molto belle le parole del vescovo d\'ippona Agostino ..penso ke anke lei prof avrebbe potuto fare il vescovo!! xdxd sempre LODE LODIAMOLO !!!!

Molto interessante... Anche io ho conosciuto dei vescovi.<br />
Dopo aver letto questo articolo so molto più sulle funzioni dei vescovi.<br />
lode lodiamolo!!!

Eleonora Fiorucci IV C

Prof io ho conosciuto un solo vescovo nella mia vita, il vescovo Gino Reali che mi ha fatto la cresima. Conoscere il vescovo è stato emozionante e la sua presenza ci ricorda che Gesù è sempre presente nella nostra vita e che non ci abbandona mai. Lode lodiamolo Prof!!!!

Marta Teristi Sara Darwish

\"I vescovi sono i principali dispensatori dei misteri di Dio.\" Oggi tanti cristiani vengono perseguitati. La chiesa e tutti i suoi membri hanno molta importanza, ci dimostrano che Dio è sempre presente. I vescovi poi hanno un ruolo fondamentale perchè sono i principali ministri del Signore. Solo i vescovi possono dare i sacramenti come la Cresima. \"Nessuno, di conseguenza, prenderà iniziativa, in ciò che riguarda la chiesa, indipendentemente dal vescovo \"(Ad Philad. 3,2)<br />
<br />
Lodee Lodiamolooo<br />
<br />
Sara e Marta!!!!!!!!!!!!

alessia e rachele 4c

Lode prof!!bell\'articoloo ! noi abbiamo conosciuto qualche vescovo (anche se rachele ne ha conosciuti molti di più) e siamo d\'accordo che è stata una bella esperienza :) <br />
Lodeeee!!

federica grossi IV C

professore, questo articolo è molto interessante(come tutti gli altri del resto)!!purtroppo io ho conosciuto solo il vescovo presente alla mia S.Cresima.