Sacro Cuore di Gesù

1' di lettura 10/06/2010 -

Giugno è il mese del Sacro Cuore di Gesù. Pregare il Cuore di Gesù è contemplare il mistero d’amore per il quale il Figlio di Dio fatto uomo è morto per noi. I primi impulsi alla devozione del Sacro Cuore di Gesù provengono dalla mistica tedesca del tardo medioevo, vedi  Enrico Suso (1295-1366).



Tuttavia la grande fioritura della devozione si ebbe nel corso del XVII secolo, prima ad opera di Giovanni Eudes (1601-1680), poi per le rivelazioni private della visitandina Margherita Maria Alacoque, propagate da Claude La Colombière (1641-1682) e dai suoi confratelli della Compagnia di Gesù.
Durante il XVIII secolo si accese un forte dibattito circa l'oggetto di questo culto: nel 1765 la Congregazione dei Riti affermò essere il cuore carneo, simbolo dell'amore. Importante nello sviluppo della devozione al Sacro Cuore risultano tre encicliche: Annum Sacrum di Leone XIII, Miserentissimus Redemptor di Pio XI e soprattutto l'enciclica Haurietis Aquas di Pio XII.

La festa del Sacro Cuore fu celebrata per la prima volta in Francia probabilmente nel 1672 e divenne universale per tutta la Chiesa cattolica nel 1856: viene fissata tradizionalmente nel venerdì successivo all'ottava della solennità del Corpus Domini, se questa si festeggia nel II giovedì dopo Pentecoste (se il Corpus Domini si festeggia di domenica, si tratta del I venerdì immediatamente successivo ad essa).






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2010 alle 09:01 sul giornale del 11 giugno 2010 - 1198 letture

In questo articolo si parla di giacomo campanile, Sacro Cuore di Gesù