Il santo del giorno: Santa Scolastica

1' di lettura 09/02/2011 -

Santa Scolastica (Norcia, 480 – Piumarola frazione di Villa Santa Lucia, 547) è stata una religiosa italiana. Venerata come santa vergine dalla Chiesa Cattolica, dalla Chiesa ortodossa e dalla Chiesa anglicana, è la fondatrice e patrona dell'ordine cattolico delle benedettine.



Sorella (forse gemella) di Benedetto da Norcia, si consacrò a Dio giovanissima e fu sempre vicina al fratello: prima a Subiaco, poi a Cassino, dove fondò un monastero ai piedi del monte. Della sua vita si conoscono solo poche vicende agiografiche narrate nel secondo Libro dei Dialoghi di papa Gregorio Magno.

I due fratelli si incontravano una volta all'anno in una casa a metà strada tra i due monasteri. Gregorio racconta che in uno di questi incontri, poco prima della sua morte, Scolastica chiese al fratello di protrarre il colloquio spirituale fino al mattino seguente, ma Benedetto si oppose per non infrangere la regola. Allora Scolastica implorò il Signore di non far partire il fratello e subito scoppiò un violento temporale che costrinse Benedetto a rimanere tutta la notte. Gregorio conclude la narrazione dell'episodio affermando: «Poté di più, colei che più amò».

Ancora Gregorio narra che Benedetto, avuta notizia della morte della sorella "da un segno divino", la seppellì nella tomba dove anch'egli fu sepolto, poco più tardi: «come la mente loro sempre era stata unita in Dio, nel medesimo modo li corpi furono congiunti in uno stesso sepolcro».

Le reliquie di Scolastica e Benedetto sono conservate sotto l'altare maggiore della basilica di Montecassino.






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2011 alle 08:52 sul giornale del 10 febbraio 2011 - 4411 letture

In questo articolo si parla di attualità, giacomo campanile, Santa Scolastica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hcd

Leggi gli altri articoli della rubrica Il Santo del giorno