Dispersione scolastica, i dati di Save The Children

1' di lettura 23/06/2011 -

Sono 800.000 gli abbandoni scolastici in Italia. Numero impressionante, a cui concorrono ripetute bocciature, frequenza discontinua, cambi di classe o scuola, fino alla fuga definitiva dalle aule, e alla conseguente mancanza di formazione professionale



Sono i risultati di ‘In-Contro’, il progetto di Save the Children per contrastare la
dispersione scolastica. Dai dati risulta che il 60% degli abbandoni scolastici precoci sono da parte di ragazzi,pari al 18,8% della popolazione fra i 18 e i 24 anni.

Dal report emerge che il Lazio si attesta al 5,5%, pari ad un totale di oltre 14.000 tra interruzioni formalizzate e abbandoni, al di sopra della media italiana che e' di 4,7%. Per queste ragioni Save the Children ha varato nel giugno dello scorso anno a Roma il progetto pilota ‘ In-Contro’, prendendo come riferimento il XII Municipio (Laurentino 38, Acilia e Ostia) .






Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2011 alle 11:04 sul giornale del 24 giugno 2011 - 1119 letture

In questo articolo si parla di attualità, giacomo campanile, giov

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mrX