Carte di Natale 2012. Chiusa la mostra alla Biblioteca Nazionale

15/01/2013 - La mostra dell’Ordine dei giornalisti delle Marche sulla libertà di stampa allestita a Roma nella Sede della Biblioteca nazionale centrale si è chiusa con uno straordinario successo di pubblico. E’ stata inserita anche fra le attività delle “Carte di Natale 2012”.

«La cultura è apertura». È con questo motto che il Ministero per i Beni e le Attività culturali ha rinnovato con Carte di Natale 2012 la sua apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali «per rendere davvero avvincente il viaggio nel cuore della cultura che ha fatto grande il nostro Paese». La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, la più grande d’Italia con i suoi 7.000.000 di volumi, ha aderito al progetto e ha aperto le sue porte al pubblico. L’iniziativa si è svolta il 16 dicembre scorso, dalle 9 alle 20, attraverso mostre, visite guidate, una proiezione e un concerto.
Dopo l’apertura straordinaria dei servizi di lettura, prestito e riproduzioni della Biblioteca alle 11 si è svolta la prima visita guidata al Laboratorio di restauro, un’occasione unica per assistere in diretta alle delicate operazioni dei restauratori, alle prese con libri antichi e moderni, preziose rilegature in pergamena ed in pelle. Sono seguite le visite guidate alle mostre in corso: Santi, Sultani e Gran Capitani in camera mia. Inediti e ritrovati dall'Archivio di Elsa Morante, realizzata in occasione del centenario dell’autrice de La Storia, cui è stata anche dedicata la proiezione del film documentario Elsa Morante (1997) di Francesca Comencini, narrato dalla voce di Laura Morante; Omaggio dell’arte alla libertà di espressione, collezione d’arte sulla libertà di stampa promossa dall’Ordine dei giornalisti delle Marche; Mille e una Cenerentola. Illustrazioni, adattamenti, oggetti consueti e desueti, sui molteplici volti e trasformazioni culturali di una fiaba immortal
e tra libri, musica e cinema. L’iniziativa si è conclusa con il concerto dei DeKoro NB: non solo Gospel, formazione nata nel 2009 e composta da 30 musicisti, diretti dal maestro Bruno Corazza, un’occasione gioiosa per salutare l’arrivo delle festività in compagnia degli utenti più affezionati della Biblioteca Nazionale e dei suoi nuovi visitatori





Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2013 alle 23:13 sul giornale del 16 gennaio 2013 - 137368 letture

In questo articolo si parla di cultura, roma, Ordine dei Giornalisti, natale 2012, biblioteca nazionale centrale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Igh