Il Papa si dimette: Benedetto XVI lascia il 28 febbraio per motivi di salute

Benedetto XVI 1' di lettura 11/02/2013 - Una notizia shock. Il Papa Benedetto XVI lascia il pontificato dal 28 febbraio. Il pontefice ha annunciato le "dimissioni" durante il concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto e lo ha fatto in latino.

Il Papa ha motivato questo gesto, per cui "ha tanto riflettuto", col fatto "di sentire il peso dell'incarico di pontefice" e di "aver preso questa decisione per il bene della Chiesa". Tra i motivi addotti per le dimissioni "la ingravescentem aetatem" cioé l'età avanzata. Secondo alcune indiscrezioni è possibile che il Pontefice sia malato. La decisione di Benedetto XVI è stata accolta nel più profondo silenzio e con smarrimento dagli ambienti ecclesiastici.

"Ben consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà, dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile2005" -ha detto papa Benedetto XVI indicando nel 28 febbraio il termine del pontifica. il Papa inoltre ha chiesto che si indichi un conclave per l'elezione del successore. La "sede vacante" dopo le dimissioni di Benedetto XVI scatta dalle ore 20.00 del 28 febbraio.






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2013 alle 12:34 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 1937 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, papa benedetto xvi, dimissioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jhz