A Roma il Presidente Emiliano e l'Assessore Giannini hanno incontrato presidente ANAS

Anas, strade, viabilità 2' di lettura 14/10/2015 - Il presidente Michele Emiliano e l’assessore ai Trasporti Gianni Giannini hanno partecipato il 14 ottobre 2015 a Roma ad un incontro con il presidente dell’ANAS Vittorio Armani, il direttore tecnico Stefano Liani e il responsabile rapporti istituzionali Giorgio Altamura.

Nel corso della riunione si è proceduto ad un primo raffronto tra le infrastrutture programmate dalla Regione Puglia nel piano di attuazione del piano regionale dei trasporti e le infrastrutture in corso di realizzazione, di prossimo avvio, di quelle programmate e ultimate secondo i piani di Anas.

L’assessore Giannini inoltrerà ad ANAS il piano regionale dei trasporti relativo alle infrastrutturazioni stradali al fine di coordinare le previsioni di detto piano con la pianificazione ANAS.

Gli interventi programmati da ANAS, e che quindi si prevede possano essere finanziati dal governo, sono:

• Itinerario bradanico-salentino, tratto compreso tra la strada statale Taranto-Grottaglie e Manduria;• itinerario bradanico-salentino, tronco Manduria-Lecce, con completamento della variante di San Pancrazio Salentino; • lavori di costruzione del tronco ss 172 Casamassima-Putignano; • strada statale 89 Garganica primo stralcio e realizzazione dell’asta di collegamento da San Giovanni Rotondo a Foggia; • Tangenziale ovest di Foggia primo, secondo e terzo lotto; • lavori di adeguamento del tronco Putignano-Alberobello. A questo si deve aggiungere: • il cantiere della strada statale 172, quarta corsia Orimini Superiore, di prossimo avvio; • la Martina Franca-Alberobello con la messa in sicurezza del tratto della strada 58.

Oltre a questo si è discusso di altre questioni specifiche come la realizzazione della nuova antenna stradale che si svincolerà dal casello autostradale di Bitonto e si collegherà alla statale 16 all’altezza di Cozze, prevista dal piano di attuazione del piano regionale dei trasporti, che decongestionerebbe l’attuale circonvallazione di Bari e che ha suscitato l’interesse nel management di ANAS.

Ci si è soffermati anche sulla Maglie-Santa Maria di Leuca, arteria sulla quale la Regione ha ribadito il proprio interesse alla realizzazione e che rappresenta allo stato una criticità per le vicende giudiziarie che ne hanno ritardato l’aggiudicazione dell’appalto e quelle relative al rinvenimento nel sottosuolo di vere e proprie discariche di rifiuti in alcuni tratti del tracciato. Naturalmente la realizzazione dell’opera non potrà prescindere dal rispetto dei vincoli naturali e paesaggistici dell’intera area interessata.

L’assessore Giannini al termine dell'incontro ha dichiarato: “Esprimo soddisfazione per il clima in cui si è svolto l’incontro e soprattutto per la necessaria e opportuna concertazione tra la pianificazione di ANAS con quella della regione Puglia, che certamente non potrà che condurre alla realizzazione di un sistema delle infrastrutture viarie più efficiente, sicuro e sostenibile”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2015 alle 22:56 sul giornale del 15 ottobre 2015 - 628 letture

In questo articolo si parla di economia, viabilità, roma, anas, strada, bari, lecce, Taranto, foggia, puglia, regione puglia, bat

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apds