Movimento 5 Stelle e PD aumentano le distanze sui rifiuti

2' di lettura 08/12/2019 - Il tema della gestione dei rifiuti a Roma è sempre stato un terreno di scontro e un tema divisivo per le forze politiche che negli anni hanno tentato di elaborare delle soluzioni condivisibili. Ma in queste ultime ore siamo arrivati ad uno scontro fra Regione Lazio e Campidoglio davvero senza precedenti. Il tutto assume contorni inediti, altresì, se si considere che le due forze di maggioranza (PD e 5S) sono addirittura alleate al Governo nazionale.

Se fino a qualche settimana fa le distanze politiche fra i due partiti di maggioranza sembravano accorciate e, anzi, ventilavano voci di una possibile alleanza fra i due basata sul modello nazionale adesso, tali voci, non trovano nessun riscontro reale, anzi. Zingaretti sembra più che determinato nelle sue decisioni: "Se il sindaco di Roma non proporrà in breve tempo una discarica dentro cui sistemare la produzione della spazzatura non differenziata di Roma scatterà l'ordinanza di commissariamento".

Ma è proprio di queste ultime ore la richiesta (quasi una preghiera!) del vicepresidente della commissione ambiente, Simona Ficcardi, di fare di tutto per scongiurare il commissariamento che, secondo lei, non va nella direzione di implementare una graduale riduzione dei rifiuti indifferenziati e una sempre più diffusa raccolta "Porta a porta". Ma la Regione ha già risposto a stretto giro: "In fretta la realizzazione di una discarica nella Capitale gestita, non da privati, ma dal comune stesso".

Ma la situazione si complica ulteriormente giacché il sindaco Raggi ha già ricevuto il 'NO' da parte dei sindaci vicini (geograficamente) alla Capitale che, pur esprimendo solidarietà per le difficoltà che Roma sta attraversando, non si sono resi disponibili ad accogliere nei loro territori neppure un chilo di rifiuti prodotto nella città eterna.

E Massimiliano Valeriano, assessore ai rifiuti del Lazio, taglia corto: "Roma produce tremila tonnellate di rifiuti al giorno e non ha un solo impianto. Non si può sempre contare sugli altri. Spero non si arrivi allo scontro istituzionale".






Questo è un articolo pubblicato il 08-12-2019 alle 09:04 sul giornale del 09 dicembre 2019 - 195 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdMU