Utilizzo illegale del pass disabili: nei primi dieci mesi del 2019 circa 48mila controlli

1' di lettura 08/12/2019 - La difficoltà di trovare parcheggio a Roma spinge la fantasia oltre ogni limite. Ma ogni abuso costituisce la compressione di un diritto degli altri e così, la tutela di chi ha reali esigenze e che si vede negato un diritto non può che vedere una maggiore attenzione da parte dei Vigili Urbani della Capitale che stanno verificando con maggiore precisione l'utilizzo dei pass disabili.

Da chi occupa un posto riservato ai disabili senza averne titolo, agli accertamenti sui contrassegni falsi o su chi ne fa un uso scorretto, oltre alle verifiche sulla regolarità degli stalli di sosta, sono circa 48 mila i controlli eseguiti dalla Polizia Locale di Roma Capitale nei primi dieci mesi di quest'anno, e oltre 200 i permessi per disabili ritirati perchè scaduti, esposti in fotocopia o utilizzati nonostante il decesso del titolare.

Così ammontano a 13.900 le infrazioni rilevate, tra queste sono 7600 le violazioni per sosta illecita su spazi riservati ai disabili, poco più di 2 mila quelle nei confronti di chi, pur avendo un contrassegno, ha occupato lo spazio riservato ad altro assegnatario. Circa 3.900 invece per soste irregolari su scivoli e raccordi destinati al transito di persone con disabilità. Altri illeciti hanno riguardato uso improprio del pass disabili e delle strutture a loro riservate.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2019 alle 10:43 sul giornale del 09 dicembre 2019 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdNa