Tragliatella ospiterà la nuova discarica di Roma?

2' di lettura 20/12/2019 - Alla fine del lungo dibattito che in queste ultime settimane ha infiammato lo scontro politico fra Campidoglio e Regione Lazio sembrerebbe che vi siano state delle schiarite sulla scelta, o meglio, l'individuazione dell'area su cui dovrebbe sorgere la nuova discarica dell'Urbe. Si tratterebbe di una piccola frazione situata vicino al comune di Fiumicino: Tragliatella Campitello.

Geograficamente, Tragliatella, è situata nel XIV° Municipio di Roma esattamente nel quadrante Nord-Ovest della città e a due passi da Cesano e Anguillara Sabbazia. Nella piccola frazione, che ricade nel comune di Roma, è già presente una discarica che i tecnici dell'Ama hanno individuato come 'ideale' per sostituire fra due anni la discarica di Colleferro. Naturalmente la popolazione del luogo è già su piede di guerra temendo un forte impatto negativo sull'intera area a causa della enorme quantità di rifiuti che riverserebbe Roma dentro il sito.

Ma, come dicevamo, Colleferro chiuderà i battenti fra due anni. E nel frattempo?

Il Comune ora chiede alla Regione di fare la sua parte indicando un sito in grado di consentire la chiusura graduale e anticipata della discarica di Colleferro, una sorta di sito-cuscinetto, insomma. Nell'incontro che si è tenuto ieri in Campidoglio e dove hanno partecipato anche i dirigenti Ambiente di comune e Regione, Laura D'Aprile e Flaminia Tosini, oltre all'assessore regionale Massimiliano Valeriani e l'amministratore Ama Zaghis, le tensioni si sono acutizzate e la Regione (poco velatamente) ha nuovamente minacciato un rapido commissariamento di Roma Capitale sui rifiuti oltre a ipotizzare (e valutare) una denuncia alla Procura della Repubblica nei confronti del sindaco Raggi che, a sua volta, ha preannunciato un ricorso al Tar contro il provvedimento già scaduto da alcuni giorni.

Comunque, fra una minacce e un rinvio, una cosa è certa: accantonata la discarica di Falcognana (per ora) prende quota quella di Tragliatella. Resta di risolvere il nodo della "vacatio" dei prossimi due anni. Dove deciderà di conferire i suoi rifiuti Roma? All'interno della Regione Lazio, oppure, fuori Regione e affrontando, in tal modo, costi spropositati?


di Alessandro Coricello
redazione@vivereroma.org





Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2019 alle 08:18 sul giornale del 21 dicembre 2019 - 351 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Alessandro Coricello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bej1