Camerata Picena: furto di rame sventato dai carabinieri

Carabinieri 1' di lettura 29/01/2020 - Sventato dai carabinieri di Jesi un ingente furto di cavi di rame compiuto ai danni di un'azienda di Camerata Picena.

Il furto è avvenuto nella tarda serata di martedì a Camerata Picena, presso una ditta del luogo. In seguito ad una segnalazione, i militari della Compagnia di Jesi sono intervenuti sul posto ed hanno notato nei pressi un furgone sospetto che, alla loro vista, si è subito dato alla fuga.

Grazie all'impiego di sette pattuglie, provenienti anche da Ancona, i militari sono riusciti ad accerchiare il furgone e ad indurre i malviventi ad imboccare una stradina di campagna senza uscita. I ladri hanno quindi abbandonato il veicolo e sono fuggiti a piedi tra i campi, riuscendo a far perdere le loro tracce.

A bordo del furgone, risultato anche esso rubato, sono stati trovati oltre 200 chili di cavi di rame. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.








Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2020 alle 16:35 sul giornale del 30 gennaio 2020 - 515 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, furto, camerata picena, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfFp