Iniziata ieri, all'Auditorium Parco della Musica, la XV edizione della Festa del Cinema di Roma

2' di lettura 16/10/2020 - E' iniziata ieri, giovedì 15 ottobre, la XV edizione della Festa del Cinema di Roma: che si terrà sino al 25 ottobre con la direzione artistica di Antonio Monda, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma, Presidente Laura Delli Colli, Direttore Generale Francesca Via.

L’Auditorium Parco della Musica - precisa un comunicato ufficiale dell'organizzazione - resta il fulcro dell’evento, con i suoi spazi di proiezione e il "red carpet". Ma come ogni anno, la Festa - che, ricordiamo, sin dall'inizio non si è mai proposta come "AntiMostra di Venezia", ma come autonoma iniziativa volta a valorizzare specialmente i nuovi talenti del settore - coinvolgerà varie altre sale e luoghi della Capitale, dal centro alla periferia.

“Dare il via alla Festa del Cinema in un momento di grande delicatezza come quello che stiamo vivendo è il miglior modo di rispettare il nostro patto con gli spettatori e, insieme, di esprimere solidarietà al cinema, dai set alle sale, e ai suoi lavoratori, per la ripartenza di un settore che riguarda un’industria con migliaia di persone in difficoltà", sottolinea Laura Delli Colli. "Portare film e protagonisti, in assoluta sicurezza, oltre l’Auditorium, in alcune sale della città è il miglior modo per incoraggiare il pubblico a tornare finalmente in sala, superando timori e difficoltà che fanno purtroppo ancora parte della quotidianità di tutti noi. Abbiamo superato le complicazioni di una Festa che è già scritta nella storia di quest’anno drammatico e difficile per tutti perché volevamo esserci, e ci siamo, anche per loro e per un settore di eccellenza del Paese. Festa numero 15 con mascherina, distanziamento, attenzioni e tante regole ma, in sintesi, con la volontà di non tradire le attese del pubblico e di riavvicinare gli spettatori alle sale”.

Il pubblico che vorrà assistere al tappeto rosso dovrà prenotarsi preventivamente sul sito o sull’App della Festa. Una volta entrato, dovrà seguire un percorso obbligato fino alla cavea e occupare esclusivamente i posti contrassegnati. Già ieri, il regista Pete Docter è stato protagonista, in Sala Petrassi, di un "Incontro ravvicinato" nel quale ha ricevuto il Premio alla Carriera di questa edizione della Festa, in qualità di "Chief Creative Officer" di Pixar Animation Studios.

E' stata inoltre inaugurata, nel foyer della Sala Sinopoli, la mostra “ll Giro del Palazzo”: che racconta, attraverso una narrazione fotografica e audiovisiva composta da foto, testo, voce e suono, il periodo che va dal 9 marzo al 4 maggio 2020. Quello che sinora, in Italia, è stato il momento piu' drammatico dell'offensiva del Covid-19, paragonabile, senza esagerazioni, ad altri tragici della storia del nostro Paese.


di Fabrizio Federici
redazione@vivereroma.org





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2020 alle 09:24 sul giornale del 17 ottobre 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byKB