...

Un tempo, nel M5s. bastava ricevere un avviso di garanzia per essere espulsi (vedi il caso Pizzarotti a Parma). Quello che rappresenta un principio cardine della nostra Carta Costituzionale, la presunzione di innocenza fino a sentenza di terzo grado, per i Grillini rappresentava, un tempo non molto lontano, un retaggio arcaico di un privilegio di casta. Ma con il tempo le cose cambiana velocemente e radicalmente come insegna il nuovo caso giudiziario che ha coinvolto il Presidente dell'aula Giulio Cesare, onorevole Marcello De Vito


...

Mancano poco più di quindici mesi alle prossime elezioni amministrative romane e già iniziano a volteggiare voci sui potenziali sfidanti del sindaco uscente Virginia Raggi. Fra i vari nomi che vengono fatti circolare in questi giorni c'è anche quello di un ex grillino di prima ora, ex pupillo di Grillo e Casaleggio pater, primo sindaco ad essere eletto nel Lazio con il Movimento e, infine, ex fedelissimo della Raggi. Credo che abbiate già capito di chi stiamo parlando!