statistiche sito

La Santa Sede chiude con un bilancio in rosso

vaticano 1' di lettura 10/07/2008 - Il disavanzo netto alla fine dell\'anno scorso risulta infatti pari a 9.067.960 euro. E\' la prima volta da tre anni: nel 2004, 2005 e 2006 infatti i risultati erano stati positivi per un totale di 15.206.587 euro.

I numeri sono stati diffusi dal Consiglio dei cardinali per i problemi organizzativi ed economici della Santa Sede, che si è riunito la settimana scorsa.

Le entrate del Vaticano l\'anno scorso hanno toccato quota 236.737.207 euro, mentre le uscite sono state superiori: 245.805.167 euro. E il risultato netto è quindi negativo.

Tre i capitoli presi in considerazione nel bilancio - attività istiuzionale, settore immobiliare e attività finanziaria: è quest\'ultimo che ha originato l\'inversione di tendenza. \"Il settore si è chiuso con un avanzo netto di 1,4 milioni di euro contro 13,7 milioni di euro del 2006; si è avuta perciò una flessione di circa 12 milioni di euro, ascrivibile principalmente alla brusca ed assai accentuata inversione di tendenza nella fluttuazione dei tassi di cambio, soprattutto del dollaro statunitense\". In lieve calo gli introiti da investimenti in titoli, in aumento invece gli investimenti nel comparto finanziario a breve termine. Insomma, è stato il supereuro a determinare il rosso delle finanze vaticane.





Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 luglio 2008 - 849 letture

In questo articolo si parla di attualità, giacomo campanile, roma, Vaticano





logoEV
logoEV
logoEV