Napolitano a Porta San Paolo per ricordare la difesa di Roma

1' di lettura 09/09/2008 - Il presidente della Repubblica ha passato in rassegna le truppe schierate in uniforme storica ed ha reso omaggio ai caduti, deponendo una corona d\'alloro.

In occasione dell\'8 settembre, a 65 anni dall\'8 settembre 1943, data dell\'annuncio dell\'armistizio che ha segnato l\'inizio della Resistenza contro le truppe di occupazione naziste, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è recato ieri a Porta San Paolo, per ricordare il sacrificio di civili e militari in difesa di Roma, a 65 anni.
Il capo dello Stato, al fianco del ministro della Difesa Ignazio La Russa, ricevuto dal presidente del Senato, Renato Schifani, e dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha passato in rassegna le truppe schierate in uniforme storica sul piazzale davanti Porta San Paolo ed ha reso omaggio ai caduti, deponendo una corona d\'alloro sulle note della \"Canzone del Piave\" e del \"Silenzio\".






Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 settembre 2008 - 970 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, napolitano, Cinzia Mazzarini, resistenza





logoEV