E\' Roma la città più spaventata

1' di lettura 17/09/2008 -

Sulla base di dati raccolti dal Censis in dieci metropoli sparse in tutto il mondo, Roma è risultata la città più impaurita.

I cittadini romani sono apparsi paurosi, sfiduciati e incerti.



Alla domanda del Censis su quale sia il sentimento che meglio descrive il proprio rapporto con la vita, il 46% dei romani risponde \"l\'incertezza\", mentre il 12,2% sceglie la \"paura\". La somma di questi dati (58,2%), mostra Roma come la città più infelice tra quella prese in esame dalla ricerca (New York, Bombay, Londra, Parigi, Roma, Il Cairo, San Paolo, Mosca, Pechino e Tokyo).

La media generale delle 10 città prese in esame, combinando paura-incertezza, si attesta al 36%.

Al primo posto il timore di non essere autosufficienti o nelle piene facoltà mentali, seguito dalle preoccupazioni materiali, come la perdita del posto di lavoro

Afferma Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione Censis, :\"Noi siamo giunti alla conclusione che la paura appartiene al mondo di oggi, perché viviamo in una società sempre più complessa, che non sappiamo gestire. La paura nasce dal non saper tenere sotto controllo quello che accade, dal non saper padroneggiare con coscienza un\'innovazione, un fenomeno, un esperimento\".






Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 settembre 2008 - 988 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Cinzia Mazzarini





logoEV