Tubercolosi: due casi a Roma

2' di lettura 05/02/2009 -

Due bambini che frequentano la scuola materna di via Anagnina a Morena sono stati ricoverati in ospedale perché malati di tubercolosi.

Altri 15 bambini sono risultati positivi al test della Tbc.



I due piccoli, un maschietto ed una femminuccia, sono ricoverati uno all\'Ospedale Gemelli e l\'altra al Bambino Gesù.

Il contagio potrebbe essere dovuto ad una giovane suora filippina che aveva affiancato per un periodo l\'insegnante e che, nel mese di dicembre, era stata ricoverata all\'ospedale Spallanzani proprio per tubercolosi.

I genitori non sono stati avvertiti subito del pericolo di contagio e soltanto dopo che è stata diagnosticata la malattia ad uno dei bambini, la Asl di competenza ha invitato i genitori degli altri alunni a presentarsi all\'Ospedale Pertini per effettuare i test della Tbc.

Dai successivi controlli una bambina è risultata contagiata dalla tubercolosi ed altri 15 sono risultati positivi al test e dovranno sottoporsi ad ulteriori controlli.

\"Quanto accaduto alla scuola materna di Morena è un fatto inaudito rispetto al quale deve essere fatta chiarezza al più presto\" - dichiara in una nota Sveva Belviso, assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma - \"E\'grave che il personale della scuola non abbia ottemperato a un preciso obbligo di legge e non abbia informato i genitori dei bambini di quanto stava accadendo, mettendo a rischio la loro salute e non escludendo, dunque, la possibilità di ulteriori contagi\".

I genitori sono tutti molto preoccupati e lamentano la mancanza di una tempestiva informazione sulla possibilità di contagio per i loro figli che erano venuti a contatto con una persona malata di tubercolosi.






Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 05 febbraio 2009 - 1307 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, Cinzia Mazzarini, tubercolosi, ospedale Bambino gesù, policlinico Gemelli





logoEV