Sant Eugenio: riapre il centro Grandi Ustioni

1' di lettura 23/02/2009 -

Dopo quindici mesi di attesa, a conclusione dei lavori di ristrutturazione, verrà inaugurato oggi il nuovo reparto di terapia intensiva \"Grandi Ustioni\" dell\'ospedale sant\'Eugenio di Roma.



Il nuovo reparto è all\'avanguardia e dotato delle più alte tecnologie che ne un\'eccellenza nel panorama sanitario italiano e che può competere con i migliori Centri europei e americani.

Il \"Centro Grandi Ustioni\" era stato chiuso nel novembre del 2007 per una breve ristrutturazione. I lavori si sono poi prolungati, anche a causa di problemi legali e burocratici legati alla gara d\'appalto.

All\'inaugurazione, alle 12,00 di oggi 23 febbraio, sarà presente il presidente della regione, Pietro Marrazzo, ed il vicepresidente Esterino Montino.

Il Centro avrà 28 posti letto così suddivisi: 4 posti di terapia intensiva, 10 di terapia sub intensiva e 14 di chirurgia ricostruttiva.

Le camere sono climatizzate, con tv al plasma e letti elettrici nei quali si può riscaldare il materasso.

I pazienti potranno essere curati con le migliori tecnologie, anche con un \"idrojet\", uno speciale bisturi ad acqua con un getto fino a 1.500 chilometri all\'ora, usato in particolare per la rimozione della pelle ustionata.






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2009 alle 22:59 sul giornale del 23 febbraio 2009 - 1325 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Cinzia Mazzarini, sant\'eugenio, centro grandi ustioni





logoEV