Regina Coeli, situazione critica.

carcere regina coeli 2' di lettura 28/02/2009 -
I detenuti aumentano a Regina Coeli e gli operatori penitenziari diminuiscono.
 
Peppe Mariani





“ Ho appena effettuato una visita presso il carcere di Regina Coeli – dichiara Mariani, Presidente della Commissione Lavoro e Vice – Presidente della Commissione Sicurezza della Regione Lazio- durante la quale ho avuto modo di constatare di persona la situazione difficile e complessa che attanaglia questo istituto penitenziario. E’ apparsa, subito, evidente la grande professionalità e disponibilità da parte di tutti gli operatori penitenziari, che son riusciti, grazie anche ad un Direttore e ad un Comandante competenti ed attenti, ad instaurare un rapporto equilibrato con tutte le persone detenute, persino quelle macchiatesi di reati esecrabili. Ma questi operatori – prosegue Mariani – che lavorano assiduamente ed in silenzio, vivono una situazione quotidiana di disagio e mortificazione, a causa del pesante squilibrio numerico rispetto al fabbisogno ed al continuo aumento dei detenuti, il 60% dei quali è straniero.

Sappiamo che i finanziamenti regionali per la ristrutturazione dei locali dell’istituto penitenziario sono andati a buon fine, ma farò immediatamente – continua Mariani – un’interrogazione urgente al Presidente Marrazzo e all’Assessore Fichera, per chiedere un ulteriore sforzo mirato all’attuazione di interventi di piccola entità ma decisivi per migliorare la qualità di vita dei detenuti. Ho potuto, ad esempio, verificare che le stanze di radiologia, all’interno del Centro Clinico, sono pronte da tempo ma prive degli strumenti necessari e con macchinari obsoleti, i cui pezzi di ricambio non sono più reperibili sul mercato. Nel VI° braccio i locali doccia sono apparsi del tutto inagibili. Si tratta dunque – conclude Mariani – di una situazione che va oltre i limiti della sopportabilità, per la quale è necessario mobilitarsi con determinazione e rapidità, e con un grande impegno da parte delle Istituzioni, anche nel sensibilizzare l’opinione pubblica verso questo mondo abbandonato e che ci sta chiedendo aiuto.

Peppe Mariani

Presidente della Commissione Lavoro, Pari Opportunità, Politiche Giovanili e Politiche Sociali







Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2009 alle 21:27 sul giornale del 28 febbraio 2009 - 967 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, carcere, regina coeli





logoEV