Entro la fine dell’anno il Pincio ritornerà ai cittadini

1' di lettura 28/08/2009 - E’ stato approvato dal Comune di Roma il progetto per la copertura dei reperti archeologici sotto il Pincio, rinvenuti durante gli scavi per il mega-parcheggio. 



Sarà costruito un telaio trasparente con nervature in acciaio, che li proteggerà lasciandoli visibili. 
L’intervento costerà due milioni di euro, 800 mila per la struttura e 1,2 milioni per sistemare il verde e la zona intorno agli scavi. Ad eseguire i lavori sarà la stessa impresa già incaricata di costruire il parcheggio. Ciò consentirà, ha detto l’assessore all’urbanistica Corsini, di evitare una nuova gara, ovviamente introducendo una variante nel contratto di appalto.





Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2009 alle 01:20 sul giornale del 28 agosto 2009 - 887 letture

In questo articolo si parla di cultura, giacomo campanile





logoEV