Spara dalla finestra e colpisce uno studente, arrestato

1' di lettura 12/03/2010 -

È stato arrestato l’uomo che ieri, sparando dalla finestra del suo albergo, ha colpito un giovane studente in gita scolastica.



Il giovane ferito, uno studente di 15 anni in gita scolastica a Roma, ha riportato un ferita celebro contusa alla testa guaribile in 7 giorni.

A sparare un italiano di 39 anni che, per provare l’arma da poco comprata, ha esploso quattro colpi di pistola dalla finestra del suo albergo in via Manin, sull’Esquilino.

L’arma, una Beretta calibro 4,5 ad aria compressa, è stata trovata nella sua stanza insieme a più di 600 proiettili in metallo, 10 capsule di CO2 per alimentarla e documenti rubati.

La pistola è di quelle in libera vendita, il rivenditore ha solo l’obbligo di annotare su un apposito registro le generalità dell\'acquirente.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha dichiarato: “Vogliamo costituirci parte civile contro lo sconsiderato che ha compiuto questo gesto. Il fatto che si possa anche solo immaginare di sparare dalla finestra nella città di Roma è una cosa che nuoce alla nostra immagine. Saremo molto fermi nel chiedere una punizione esemplare. Non so se questa persona fosse pazza o solo sconsiderata ma il fatto che abbia ferito una persona è una cosa che a Roma non può accadere.”






Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2010 alle 17:37 sul giornale del 13 marzo 2010 - 815 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, Cinzia Mazzarini





logoEV