Clericus Cup, ultimi match prima dello stop pasquale

3' di lettura 19/03/2010 -

Ultima di Quaresima per la quinta giornata del campionato di calcio per sacerdoti e seminaristi. Sfide decisive in chiave qualificazione. Nel girone A il Redemptoris Mater contro il San Paolo per vedere i \"quarti\". Nel girone B l\'orgoglio del Mater Ecclesiae in campo per ridimensionare i Guanelliani primi della classe. Si tornerà poi a giocare dopo Pasqua



Ultime sfide utili in chiave qualificazione, prima che la Clericus Cup rispetti tre turni di riposo per le festività liturgiche delle Palme e della Santa Pasqua e della domenica in Albis. Sabato 20 marzo e domenica 21 si gioca infatti la quinta giornata del campionato di calcio per seminaristi e sacerdoti dei pontifici collegi romani: non rimangono dunque molte opportunità alle sedici partecipanti per guadagnare i punti utili a classificarsi tra le prime 4 di ogni girone, quelle cioè che accederanno ai quarti di finale. La quarta edizione della Clericus, partita nel primo giorno di Quaresima, in fatto di gol non è stata affatto avara. Il digiuno dei seminaristi si è visto più fuori dal campo, con i calciatori francesi del PSG , che per aiutare il seminario di Haiti da ricostruire dopo il terremoto, hanno ad esempio deciso una doppia astinenza settimanale. Con i risparmi di due pasti a settimana più di duemila euro sono già statai raccolti da devolvere al vescovo di una delle diocesi del paese caraibico.

 

Tempo di Pasqua, si attendono sorprese. Nel girone A, in campo sabato a partire dalle ore 9, la squadra campione il Redemptoris Mater, in testa alla classifica a punteggio pieno (12 punti dopo quattro giornate di gioco) affronta il lanciato Collegio San Paolo per ipotecare la aritmetica qualificazione. L’Istituto Polacco (quinto con 5 punti) ha l’opportunità di varcare la soglia dei magnifici quattro: davanti a lui gli esordienti dell’Anglo-Celtic Colleges United, ancora penultimi a 2 punti: una continua “via crucis”, puntuale ogni sabato per Fabio Lopez allenatore dello United irish-scozzese. A meno di un miracolo di Santa Giovanna d’Arco, non dovrebbe incontrare troppi problemi il Collegio Brasiliano (terzo con 7 punti) contro il Seminario Gallico, fanalino di coda a 1 punto. Qualche difficoltà in più per i North American Martyrs (secondi a 9 punti) che affrontano il Collegio Sant’Anselmo, che con 3 punti può ancora nutrire qualche speranza di qualificazione.

 

Promette scintille la partita di cartello del girone B, in campo domenica a partire dalle ore 14,30, che vede i Guanelliani, sorprendentemente primi (9 punti) del proprio girone, contrapposti al Mater Ecclesiae, terzo a 7. Avvincente anche il match, in chiave qualificazione, tra Università Gregoriana (quarta a 7 punti) e Collegio Messicano (quinta a 6 punti). Nella zona bassa della classifica spicca il derby universitario tra Collegio Urbano (4 punti) e Seminario Romano Maggiore (2). Non dovrebbe torvare troppe difficoltà il Sedes Sapientiae (secondo a 8 punti) nell’affrontare gli ultimi in classificadel Collegio Pio Latinoamericano (2).

 

La Clericus Cup tornerà in campo sabato 17 e domenica 18 aprile.

Ufficio Stampa Clerucus Cup
Tino Redaelli





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2010 alle 23:31 sul giornale del 20 marzo 2010 - 863 letture

In questo articolo si parla di sport, roma, clericus cup





logoEV