In Scena! Il teatro scopre Villa Gregoriana

4' di lettura 08/04/2010 -

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano e Pierreci-Codess Coopcultura sono lieti di presentare “In Scena!” Il teatro scopre Villa Gregoriana.

Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma) domenica 11 e 18 aprile; 2, 9 e 30 maggio 2010 dalle ore 10.30 alle 14.30.



Cosa accade quando a un incredibile ambiente naturale e ad affascinanti rovine archeologiche si aggiunge la magia del teatro? Per avere la risposta a questa domanda basterà venire in visita al Parco Villa Gregoriana a Tivoli (Roma) domenica 11 e 18 aprile; 2, 9 e 30 maggio. In queste giornate, infatti, il FAI – Fondo Ambiente Italiano e Pierreci-Codess Coopculturain collaborazione con Compagnia Teatro Reale – organizzano “In scena! Il teatro scopre Villa Gregoriana”, una nuova e divertente manifestazione in cui la storia del parco verrà raccontata da attori e figuranti che avranno come palcoscenico la sua scenografica cornice.

Uno speciale percorso tra storia, suggestioni e curiosità, che sorprenderà il pubblico e lo renderà partecipe di un bellissimo spettacolo teatrale a cielo aperto: passeggiando per Villa Gregoriana si potranno incontrare intriganti personaggi a cui verrà affidato il racconto di aneddoti, avventure e disavventure di un passato più o meno remoto.

E così, appena entrati nel parco, presso i ruderi di Manlio Vopisco una popolana di metà Ottocento e il poeta Giuseppe Gioacchino Belli rievocheranno le gesta di Gregorio XVI a Tivoli e a Roma, alternando giudizi favorevoli a critiche velenose. Proseguendo poi verso la zona di Ponte Lupo un personaggio preso in prestito dalla commedia dell’arte intratterrà i visitatori in un monologo incentrato su questa particolare modalità di produzione degli spettacoli nata in Italia nel XVI secolo ma che ben presto si diffuse nelle principali corti europee, compresa quella del Papa. Infine, il momento lirico di maggiore intensità: nel ninfeo, presso il traforo di Miollis, un noto viaggiatore del Grand Tour – la cui identità sarà svelata solo in loco – tornerà dal passato per rievocare, accompagnato da note leggiadre e musica suadente, le emozioni e l’incanto provati durante la sua prima visita in questo splendido luogo.

Le “isole teatrali” saranno attive dalle ore 10.30 alle 14.30 circa.

In più, alle ore 11.00 e alle ore 11.30 sarà possibile, su prenotazione, usufruire di una speciale visita guidata che includa oltre a una dettagliata spiegazione della storia del parco anche l’interessante percorso tra le postazioni teatrali animate per l’occasione dagli attori della Compagnia Teatro Reale .

Orario “isole teatrali”:

Le postazioni teatrali saranno attive dalle ore 10.30 alle 14.30 circa.

Costo della visita guidata con attori:

Intero: € 7,00; Iscritti FAI, Fidelity Art Pierreci, gruppi pari o superiori alle 12 unità: 5,00 €.

Per informazioni:

Parco Villa Gregoriana, Tivoli – tel. 06/39967701; Call center Pierreci-Codess – 0774/382733.

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it e www.pierreci.it.


Storia del Parco Villa Gregoriana:

Situato in posizione panoramica ai piedi dell’acropoli romana di Tivoli, questo suggestivo Parco vanta un ingente patrimonio naturalistico, nonché importanti testimonianze storico-artistiche. Nel 2002 è stato concesso in comodato dallo Stato al FAI perché ne avviasse un progetto di recupero e di valorizzazione della vegetazione, delle strutture (sentieri, balaustre, mura di contenimento) e delle antiche vestigia, gravemente compromesse da una prolungata fase di trascuratezza.

Fu papa Gregorio XVI (1831-1846) a conferire alla “villa” il suo assetto attuale, realizzando l’importante opera idraulica di deviazione del corso dell’Aniene, per far fronte all’annoso problema delle, spesso rovinose, piene del fiume che, in prossimità del bastione della cittadella, è costretto a una brusca svolta e a superare una decisa strozzatura accompagnata da un notevole salto di quota.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2010 alle 16:22 sul giornale del 09 aprile 2010 - 733 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, roma, tivoli, villa gregoriana





logoEV
logoEV
logoEV