E' morto Raimondo Vianello

1' di lettura 15/04/2010 -

E' venuto meno Raimondo Vianello, attore e conduttore televisivo  è stato uno dei volti più noti della tv italiana. Avrebbe compiuto 88 anni il prossimo 7 maggio.



Nato a Roma, trascorreva la giovinezza in Dalmazia, a Spalato, dove era trasferito il padre Guido, ammiraglio nella Marina militare. La sua carriera professionale era iniziata con il teatro di rivista subito dopo la guerra. Negli anni Cinquanta approdava al cinema, recitando in diverse pellicole al fianco di attori celebri quali Totò e Ugo Tognazzi. Proprio con quest'ultimo arrivava in televisione nel programma "Un, due tre", che gli conferiva grande notorietà.

Nel 1962 sposava Sandra Mondaini (78 anni), conosciuta nel 1958, e con lei dava vita a una delle coppie inossidabili della commedia italiana. Negli anni '80 era approdato sulle reti Fininvest (oggi Mediaset) di Silvio Berlusconi, conquistando un enorme successo, Grandissimo appassionato di calcio, ha condotto la trasmissioni sportive. Vincitore di numerosi Telegatti e premi alla carriera, Vianello nel 1996 era inoltre stato insignito del titolo di Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.











Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2010 alle 10:33 sul giornale del 16 aprile 2010 - 1680 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, giacomo campanile, Raimondo Vianello





logoEV
logoEV