Da Giappone, Francia, Danimarca, Olanda e Italia: ecco le rose più belle

4' di lettura 16/05/2010 - Il Roseto Comunale di Roma ha ospitato il 68° Premio Roma, concorso per nuove variatà di rose a cui partecipano ibridatori provenienti da tutto il mondo.

"Il Premio Roma sta crescendo - ha detto l'assessore all'Ambiente del Comune di Roma Fabio De Lillo - quest'anno hanno partecipato 89 varietà di rose inviate da 24 ibridatori, provenienti da 12 paesi. Quello di Roma è il primo concorso che si tiene in Europa, gli altri, per ragioni cliematiche vengono dopo". Ma non è solo il clima che rende Roma unica nel mondo delle rose. "Il nostro roseto è il più bello del mondo - continua l'assessore De Lillo - sorge al centro di Roma, sul Palatino affianco al Circo Massiamo, dove fino alla seconda Guerra Mondiale si trovava il cimitero ebraico".
Ed il roseto da quest'anno sarà aperto tutti i giorni e fino alle 19, almeno fino al 15 giugno, ovvero fino a quando durerà la fioritura delle rose.

L'edizione 2010 del Premio Roma, ha portato una ventata di novità nel panorama rosaistico italiano e non solo: spariscono o quasi dall'elenco dei premiati i nomi degli ibridatori che eravamo abituati a vedere anno dopo anno e che tante belle rose ci hanno regalato e ci regaleranno, e si affacciano alcune importanti novità: per la prima volta un giapponese, Keisei, vince il premio per la miglior HT.
NIRP, la casa di rose italo-francese, conquista ben cinque premi con tre diverse varietà.
Davide Della Libera si conferma l'astro nascente dell'ibridazione italiana conquistando il premio per la miglior seramentosa, dopo i risultati dello scorso anno a Monza.

Come è ormai consuetudine hanno partecipato alla premiazione il Sindaco di Roma Gianni Alemanno e l'assessore all'ambiente del Comune di Roma Fabio De Lillo.
La cerimonia è stata animata dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica che ha proposto un repertorio di balli ottocenteschi in costume d'epoca.
Il tutto si è svolto nella splendida sede dell'Aranciera.

Ecco tutte le rose premiate

Keisei (Giappone)
Oro categoria HT
39 Keisei 3 39 Keisei 1 39 Keisei 2

NIRP (Francia - Italia)
Argento categoria HT
La Rosa dei bambini
63 NIRP 1 63 NIRP 2 63 NIRP 4

NIRP (Francia - Italia)
Crazy Fashion
Bronzo categoria HT
Premio Fragranza
53 NIRP Crazy Fashion 1 53 NIRP Crazy Fashion 2 53 NIRP Crazy Fashion 3

Poulsen
Charlottenburg
Oro categoria Floribunde
21 Poulsen Charlottemburg 1 21 Poulsen Charlottemburg 2 21 Poulsen Charlottemburg 3

Kordes
Argento categoria Floribunde
15 Kordes 1 15 Kordes 2 15 Kordes 3

Kordes
Bronzo categoria Floribunde
13 Kordes 1 13 Kordes 2 13 Kordes 3

Interplant
Oro categoria Arbustive
77 interplant 1 77 interplant 2 77 interplant 3

Davide Dalla Libera
Oro categoria Seramentose
89 Davide Dalla Libera 1 89 Davide Dalla Libera 2 89 Davide Dalla Libera 3

NIRP
Oro categoria Coprisuolo
10 NIRP 1 10 NIRP 2







Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2010 alle 02:48 sul giornale del 17 maggio 2010 - 3355 letture

In questo articolo si parla di danza, michele pinto, roma, spettacoli, rose, Gianni Alemanno, fabio de lillo