Si scoprono le più antiche immagini degli apostoli

1' di lettura 22/06/2010 -

Le più antiche icone degli apostoli Pietro, Paolo, Andrea e Giovanni sono state scoperte a Roma in un cubicolo delle catacombe romane di santa Tecla, in via Ostiense, vicino alla basilica di San Paolo fuori le mura.



Le immagini sono state dipinte tra la fine del quarto secolo e l'inizio del quinto. Gli archeologi ritengono che queste possano essere quelle che più hanno influenzato i ritratti effettuati dagli artisti successivamente dei volti dei primi seguaci di Cristo.

Le immagini sono sul soffitto di un cubicolo fatto edificare da una nobildonna del tardo Impero romano che commissionò la decorazione della tomba basandosi prettamente su temi biblici.

Gli affreschi erano conosciuti ma i loro particolari sono venuti alla luce durante un progetto di restauro iniziato due anni fa ed i cui risultati sono stati illustrati martedì nel corso di una conferenza stampa.






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2010 alle 18:56 sul giornale del 23 giugno 2010 - 844 letture

In questo articolo si parla di cultura, archeologia, roma, giulia angeletti, apostoli





logoEV
logoEV