Festa del papa a Monte Mario

2' di lettura 24/06/2010 -

Benedetto XVI  oggi , 24 giugno, è in visita al Centro Don Orione di Roma, per benedire la statua della Madonna “Salus populi romani”, ricollocata sul suo piedistallo dopo il restauro effettuato  grazie al contributo di diversi benefattori tra i quali il Distretto 2080 del Rotary International e dei Clubs romani (che hanno contribuito alla doratura, ripristinando sul bronzo della statua la foglia d oro),  l Acer, il Comune di Roma, lo stesso Centro Don Orione.



Il Papa è stato accolto dal Superiore Generale degli Orionini, Don Flavio Peloso, dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno, dal Governatore del Rotary Prof. Luciano Di Martino e da esponenti delle istituzioni e delle associazioni.

“Come non rinnovare anche oggi con voi, cari amici di Roma, quel gesto di devozione a Maria ‘Salus populi romani’ benedicendo questa bella statua?” ha affermato il Papa ai devoti romani presenti.

La Statua della Madonna, opera dello scultore ferrarese Arrigo Minerbi, Maria Salus Populi Romani, è tornata al suo posto, da dove, fin dal 4 aprile 1953, ha sempre vegliato sulla città di Roma. Il 12 ottobre dello scorso anno, le abbondanti piogge unite alle raffiche di vento e ad una tromba d aria, hanno fatto precipitare la statua dal piedistallo, spezzandola in tre parti: la testa, le braccia ed il busto.


La visita di Benedetto XVI assume un duplice significato, civile e religioso. Il gesto mette in risalto la devozione dei romani verso questo grande simbolo della città, legato ai tragici eventi della seconda guerra mondiale. Il Papa offrirà un personale omaggio alla Madonna, recitando insieme a tutti i romani presenti, una preghiera a Maria scritta di suo pugno.






Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2010 alle 12:38 sul giornale del 24 giugno 2010 - 840 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Cinzia Mazzarini, monte mario, papa Benedetto XVI.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/uX





logoEV
logoEV