Il Tar del Lazio dà ragione alla Provincia: stop agli aumenti in autostrada

1' di lettura 31/07/2010 -

Il Tar del Lazio accoglie le richieste della Provincia di Roma e sospende il decreto del Governo che aveva disposto l'aumento dei pedaggi autostradali dal 1° luglio scorso.



Quarantuno i comuni del territorio che avevano fatto ricorso al fianco di Palazzo Valentini sostenendo come, l'aumento delle tariffe, fosse ingiustificato e illegittimo. A loro si sono aggiunti il Codacons e la Provincia di Rieti. “Abbiamo difeso Roma". E’ questo il commento del presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. “Nel decreto del Governo in cui sono previsti gli aumenti – ha aggiunto - ci sono non solo elementi di iniquità, ma anche di ingiustizia verso Roma e il suo territorio. Roma si trova in una situazione con più tasse e meno servizi dovuti ai tagli operati nei confronti degli enti locali. E non c’è un investimento in più. Un quadro che non si può giustificare con la necessità di far quadrare i conti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2010 alle 00:15 sul giornale del 31 luglio 2010 - 804 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, autostrade, pedaggio, provincia di roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aN1