Roma: si è insediato il nuovo Questore, Francesco Tagliente

2' di lettura 02/08/2010 -

 

La cerimonia di insediamento è iniziata alle ore 9.30, di lunedì 2 agosto 2010, quando il capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il Prefetto Antonio Manganelli, ha raggiunto l'ingresso di via S. Vitale.

Ad attenderlo c'era il nuovo Questore di Roma Francesco Tagliente.



“Condivisione dei progetti e sinergia per raggiungere gli obiettivi” sono i due temi conduttori cui il nuovo Questore ha voluto ricondurre la sua esperienza legata alla Questura di Roma tra presente, passato e futuro, rivolgendosi al personale in occasione del consueto saluto.

In particolare, il Questore Tagliente si è rivolto ai nuovi “compagni di viaggio”, con molti dei quali ha condiviso una parte importante della sua pregressa esperienza professionale.

Ha sottolineato come solo attraverso il lavoro “di squadra”, che dovrà coinvolgere necessariamente i cittadini e tenere conto delle loro esigenze, sarà possibile vincere la sfida più difficile, quella della percezione di sicurezza del residente, dell'operatore economico, del turista, delle Istituzioni, e di chiunque altro viva la città di Roma.

E' proprio a loro che sarà rivolta la massima attenzione per garantire sicurezza e vivibilità nella vita quotidiana.

Non solo il diritto a essere sicuri, dunque, ma anche il “diritto a sentirsi sicuri” è tra gli obiettivi che il nuovo Questore ha individuato nell'ambito del progetto di lavoro che sta elaborando per la Questura.

La capacità di ascolto di tutti gli interlocutori -ha ribadito il Questore- all'interno come all'esterno della struttura, rappresenta senza dubbio un valore aggiunto.

Si tratta di obiettivi ambiziosi, non facili da realizzare, ma per i quali sarà determinante alimentare “il partenariato” con i cittadini così come con tutti gli altri attori co-protagonisti dell'impegno per la sicurezza, in linea con gli indirizzi dettati dal Capo della Polizia Manganelli negli ultimi anni.

Il Questore ha quindi voluto rivolgere il ringraziamento al neo Prefetto Caruso, annunciando continuità nel deciso impegno per la sicurezza della Capitale profuso dal suo predecessore.

Nelle prime fasi della cerimonia di insediamento, dopo l'arrivo del Capo della Polizia, è stata deposta una corona in memoria dei caduti presso il monumento dedicato. Il nuovo Questore ha quindi accompagnato il Capo della Polizia fino al primo piano della sede di via S. Vitale, dove ad attenderli c'era una rappresentanza dei Dirigenti e del personale della Questura, nonché delle Specialità della Polizia di Stato in servizio nella provincia di Roma per il saluto di rito.






Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2010 alle 14:11 sul giornale del 03 agosto 2010 - 958 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Cinzia Mazzarini, questura di roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aP3





logoEV