Operazione antidroga: in manette 6 pusher

polizia 1' di lettura 03/08/2010 -

 

Nella giornata di ieri, martedì 3 agosto, gli uomini della Squadra Mobile di Roma, nel corso di  una specifica attività di contrasto del fenomeno legato allo spaccio ed al consumo di stupefacenti, hanno arrestato 3 cittadini albanesi, due italiani ed un uomo originario della Tanzania.  

Le età degli arrestati variano dai 16 ai 62 anni.



Il pusher originario della Tanzania ha 38 anni finito in manette. Per cercare di sottrarsi all’arresto da parte dei Falchi della Squadra Mobile, ha preso al volo la linea A della metro alla stazione “Cornelia” in direzione Battistini.

Anche gli uomini della Squadra Mobile sono saliti sul convoglio e, dopo averlo bloccato, hanno fatto scattare l’arresto.

Le zone interessate dall’attività degli uomini dell’antidroga sono state i quartieri Aurelio, Magliana, San Basilio e Torre Angela.

I tre cittadini albanesi sono stati fermati nella zona di San Basilio. Dopo un attento pedinamento, gli agenti hanno bloccato i tre all’interno dell’appartamento occupato, dove nel corso della perquisizione sono state rinvenute circa 100 dosi di cocaina pronte allo smercio.

Altre 30 dosi della stessa sostanza stupefacente sono state sequestrate a carico del quinto arrestato, nel quartiere Magliana.

E’ stata la segnalazione anonima di alcuni residenti che ha fatto partire le indagini degli investigatori che hanno poi trovato conferma sulla base dei riscontri effettuati.

A finire in manette nel quartiere Torre Angela è stato invece un “decano dello spaccio”, colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Roma.






Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2010 alle 15:59 sul giornale del 04 agosto 2010 - 980 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, roma, Cinzia Mazzarini, spaccio, polizia di stato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aTl





logoEV