Trafficante internazionale d'armi vendeva appartamenti del Comune: arrestato dalla Polizia Municipale

1' di lettura 22/10/2010 -

 Il personale della Sezione di Polizia Municipale presso la Procura della Repubblica di Roma ha proceduto all'arresto in flagranza di B.U., un settantenne di Napoli, per il reato di truffa perpetrato mediante false documentazioni del Comune di Roma.



I fatti si sono svolti nella tarda mattinata di giovedì 21 ottobre.

Il soggetto, già noto alla Giustizia, per truffa e traffico internazionale di armi, stava vendendo cinque appartamenti di pregio di proprietà comunale, situati tra via di S. Teodoro, via dei Cerchi e via Canova, a due acquirenti i quali gli avevano già versato 300.000 euro.

Al momento dell'arresto, il B.U. stava percependo la somma di 20.750 euro in banconote e assegni bancari. Su disposizione del Magistrato d.ssa Fini, è in corso la perquisizione dell'appartamento e degli uffici del truffatore da parte degli agenti della Polizia Municipale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2010 alle 22:33 sul giornale del 23 ottobre 2010 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, polizia municipale roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDp





logoEV