Certificati agli uffici postali

2' di lettura 13/01/2011 -

Ora i certificati in carta semplice si prendono anche all'ufficio postale, in uno dei 206 sportelli presenti nella Capitale. E' "Poste con Roma", progetto messo in piedi da Poste Italiane con il Campidoglio e avviato sperimentalmente a novembre. 



Dopo due mesi di rodaggio, il servizio parte su larga scala ed è stato inaugurato dal sindaco Gianni Alemanno – che ha subito testato il sistema, ottenendo in pochi minuti un certificato – e dall'amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi.

Gli sportelli dedicati si chiamano "sportello amico" e forniscono, come detto sopra, tutti i certificati anagrafici in carta semplice: residenza, cittadinanza, nascita, iscrizione alle liste elettorali, godimento diritti politici, stato di famiglia, stato di famiglia per assegni familiari, matrimonio, vedovanza, morte, estratto di morte e di stato libero. Questi i tipi di documento ora disponibili, ma entro la primavera si potranno ottenere anche i certificati in bollo.

Per avere un certificato all'ufficio postale la procedura è semplice: si compila un modulo con i propri dati, si firma per il trattamento dei dati personali e si paga il contributo (2,50 euro). Il documento avrà il medesimo valore e la stessa durata di quelli rilasciati dagli uffici anagrafici capitolini.

"Un esempio", ha detto il sindaco Alemanno, "di come occorre lavorare perché i cittadini vivano le istituzioni come partner, non come un muro da scavalcare".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2011 alle 22:16 sul giornale del 14 gennaio 2011 - 1042 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Comune di Roma, ufficio postale, certificati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/gjQ





logoEV