Al Teatro Alba Rosanna Banfi ha interpretato 'Elenco-mania' un monologo di Chiara Giacobelli

Chiara Giacobelli 2' di lettura 08/02/2011 -

Rosanna Banfi ha interpretato al Teatro Alba di Roma un monologo teatrale scritto dall’autrice marchigiana Chiara Giacobelli, dal titolo “Elenco-mania”, nell’ambito della rassegna Under 30.



Il progetto, realizzato dalla Ravic di Sabrina Paravicini, in collaborazione con Maya Amenduni, Jonis Bascir e Amref (a cui è stato devoluto parte del ricavato), aveva come tema “Italiani? Lavori in corso. Agi e disagi dei giovani d’oggi nell’Italia di oggi” e si proponeva l’obiettivo di dare visibilità a quegli autori con meno di trent’anni che avessero manifestato un certo talento letterario.

Ne sono stati selezionati diciotto per la serata finale, alla quale hanno preso parte molti attori del panorama nazionale: oltre agli stessi Sabrina Paravicini e Jonis Bascir, anche Matteo Branciamore, Claudio Castrogiovanni, Roberto Ciufoli, Luca Ferrante, Donatella Pompadour, Francesco Venditti, Alessandra Evangelisti ed altri ancora.

“Ho preso questa rassegna molto sul serio – ha raccontato ai giornalisti presenti in sala Rosanna Banfi – tanto che mi sono confrontata con l’autrice per apportare anche il mio contributo, ad esempio cambiando una parola del testo”.

Per la Banfi si è trattato del secondo approccio con le Marche in pochissimo tempo. Pochi giorni fa infatti ha accompagnato suo padre Lino a Jesi per ritirare il Premio Federichino d’Oro 2010, prestigioso e storico riconoscimento a lui assegnato dalla Fondazione Federazione II di Jesi per la carriera e per l’impegno sociale.
“Fino ad ora non avevo avuto occasione di entrare in contatto con realtà marchigiane, fatta eccezione per i fratelli Allegrini con cui mio padre collabora – ha raccontato Rosanna – ora due occasioni in pochissimo tempo. Che strana coincidenza!”.

Quanto ai progetti in cantiere, Rosanna Banfi ha svelato: “Mi vedrete fra poco sul piccolo schermo insieme a mio padre Lino con la mini fiction di due puntate “Il commissario Zagaria”, che è poi il nostro vero cognome!”.

Chiara Giacobelli è invece impegnata sul fronte giornalistico con varie collaborazioni (tra cui quella con la rivista “Prima Pagina” di Banca delle Marche) e sul fronte letterario con la Newton Compton Editori e altre case editrici.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2011 alle 19:51 sul giornale del 09 febbraio 2011 - 1350 letture

In questo articolo si parla di cultura, Chiara Giacobelli, giovanni filosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hbR