statistiche sito

Scuola, a tavola con il Piemonte

1' di lettura 15/02/2011 -

 

L’assessore Gianluigi De Palo visita mensa scolastica in occasione del menù regionale di questo mese.

Mercoledì 16 febbraio 2011, ore 12.30, presso l’Istituto Comprensivo Elsa Morante.



Ris an cagnon, pollo alla Marengo e funghi trifolati: questo il menù per i bambini delle scuole comunali di Roma Capitale per mercoledì 16 febbraio.

Ad assaggiarlo, insieme ai bambini, ci sarà anche l’Assessore alla Famiglia all’Educazione e Giovani Gianluigi De Palo, che, alle 12.30, visiterà la mensa della Scuola IV Novembre.

Obiettivo del progetto dei “menù regionali”, partiti già nel gennaio 2010, una volta al mese, far conoscere le tradizioni gastronomiche del nostro Paese, rafforzando il modello alimentare mediterraneo ritenuto in tutto il mondo uno dei più efficaci per la protezione della salute nonché uno dei più vari e bilanciati.

Fino ad ora le tappe di questo viaggio culinario sono state: Emilia Romagna, Toscana, Puglia, Sicilia, Campania, Veneto, Liguria, Umbria.

L’introduzione dei menù regionali è stata anche l’occasione per distribuire alle scuole materiale didattico ricco di curiosità e aneddoti sulla storia, la geografia e il folklore locale, redatto dalDipartimento Servizi Educativi e Scolastici.

Il servizio mensa viene erogato quotidianamente a 150.000 bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, nelle circa 740 scuole dotate di cucina. Solo l’8% dei pasti è trasportato dalla scuola più vicina a quella del consumo.

La parola d’ordine è qualità. Mozzarella di bufala, Pecorino romano, Carne suina DOP e Carne Bovina sono IGP; frutta, verdure, ortaggi, legumi, cereali, pane, prodotti da forno, pasta, pasta all’uovo, polenta, pomodori trasformati, uova, olio, pesto, succhi di frutta, cioccolato al latte e/o fondente, formaggi, latte UHT, aceto di vino, vino per cucinare, provengono da agricoltura biologica.






Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2011 alle 22:02 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 1061 letture

In questo articolo si parla di roma, Cinzia Mazzarini, Comune di Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hsg





logoEV
logoEV
logoEV