Una bimba di 5 mesi ricoverata al Bambino Gesù per tubercolosi, buone le sue condizioni

ospedale 1' di lettura 18/08/2011 -

Al termine dei primi controlli, effettuati giovedì mattina, su oltre mille bambini nati tra marzo e luglio al Policlinico Gemelli dove lavorava l'infermiera sospesa dall'incarico perchè malata di tubercolosi, è stato individuato un caso di contagio.



Si tratta di una bimba di 5 mesi, ricoverata da metà luglio all'ospedale Bambino Gesù per alcuni controlli perchè cresceva poco. Accertata così la malattia, pur essendo negativi i genitori, sono stati estesi i controlli per risalire al contagio.

Ora la bimba, ricoverata nel reparto di malattie infettive, è in buone condizioni di salute e non ha la febbre. Pertanto i medici del Policlinico, che non hanno ancora stabilito una data di dimissione per la piccola, assicurano che il richiamo ai bambini è stato emesso solo per motivi precauzionali. Infatti nessuno -dichiara Filippo Berloco, della direzione sanitaria del Gemelli- in questo momento può stabilire con certezza che tra la bimba affetta da tubercolosi e l'infermiera del nido del Policlinio Gemelli esista una relazione. Anzi -conclude – alcuni elementi potrebbero far supporre che non ci sia una relazione poiché la bimba è nata il 22 marzo e il 'caso' potrebbe essere troppo vecchio perchè l'infermiera fosse contagiosa in quel momento.






Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2011 alle 18:23 sul giornale del 19 agosto 2011 - 773 letture

In questo articolo si parla di attualità, tubercolosi, bambino gesù, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oxP





logoEV