statistiche sito

TBC: insediata la Commissione di indagine

2' di lettura 31/08/2011 -

Si è insediata il 29 agosto la Commissione d’indagine sanitaria, epidemiologica e amministrativa, alla presenza della presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, la quale ha istituito l’organo in qualità di commissario ad acta per la Sanità, che dovrà far luce sul caso dell'infermiera del reparto di neonatologia del Policlinico Gemelli risultata affetta da Tbc.



La presidente Polverini ha sottolineato come i componenti siano già al lavoro “parteciperanno all'Unità di ordinamento per un primo scambio di informazioni.

L'obiettivo – ha spiegato - è quello di fare chiarezza da un punto di vista sanitario e amministrativo sull'intera questione che ha riguardato il policlinico Gemelli rispetto al caso dell'infermiera affetta dal morbo della tbc”. Polverini ha poi precisato che “la nascita di questa commissione non presuppone alcuna epidemia”, avendo “lo scopo specifico di seguire questo particolare caso, nella sua azione non saranno interessati altri ospedali”.

La commissione, ha inoltre aggiunto la presidente, “ha deciso di non comunicare se non agli organi competenti poiché si tratta di un'indagine delicata che verrà illustrata alla fine del percorso fissato in 90 giorni a meno che non ci siano delle comunicazioni ad hoc da fare”.

La Commissione avrà i più ampi poteri di accesso, di ispezione e verifica documentale, nonché di audizione di dirigenti, anche di livello apicale, di funzionari e di dipendenti delle competenti Direzioni regionali e della Laziosanità - Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio.

Queste funzioni potranno essere esercitate anche nei confronti delle strutture e dei dipendenti delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere interessate, previo raccordo con i competenti Direttori Generale.

L’organo di indagine è composto da sette componenti particolarmente qualificati, dei quali 6 esterni all’amministrazione regionale. Oltre il presidente Vincenzo Vullo, ordinario Malattie Infettive all’Università La Sapienza di Roma, gli altri componenti sono Mario Giuseppe Alma, direttore Uoc “broncopneumologia e tisiologia” dell'ospedale San Camillo-Forlanini; Piero Borgia, dirigente di Asp- Lazio Sanità; Enrico Girardi, direttore Uoc epidemiologia clinica dell'ospedale Spallanzani; Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani; Leonardo Palombi professore di Igiene dell'università Tor Vergata; Amalia Vitagliano, dirigente della Regione, responsabile dell'area sanità pubblica e sicurezza alimentare.






Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2011 alle 12:57 sul giornale del 01 settembre 2011 - 705 letture

In questo articolo si parla di roma, tubercolosi, regione lazio, policlinico Gemelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oRd





logoEV
logoEV
logoEV