Torre di Mezzavia bonificata: rimosse 120 tonnellate di rifiuti

1' di lettura 04/12/2011 -

  Si è concluso l’intervento di bonifica dell’area interna ed esterna alla Torre di Mezzavia, situata in via Tuscolana, a ridosso del Grande Raccordo Anulare. L’operazione, coordinata dal Dipartimento Tutela Ambientale, ha visto la partecipazione dei Pics Decoro e di 6 squadre di Ama dei settori Grandi Bonifiche, Decoro e Sanificazioni. 



Gli operatori, dopo aver bonificato la zona, hanno provveduto anche al decespugliamento delle erbe infestanti, alla potatura delle essenze arboree e allo sfalcio dell’erba. Nel corso dell’intervento sono stati rimossi rifiuti di ogni tipo: materassi, bombole, carcasse di motorini, pneumatici, batterie.
«Si tratta di un’imponente operazione di decoro, in un’area di grande valore storico, totalmente degradata - spiega l’assessore all’Ambiente, Marco Visconti -. Il comitato di quartiere e le associazioni chiedevano da anni un intervento di questa portata che ci ha consentito di recuperare 3 ettari di territorio. Complessivamente sono state rimosse circa 120 tonnellate di rifiuti. La zona circostante alla Torre medievale, a ridosso del GRA e facilmente accessibile, era stata trasformata in una discarica a cielo aperto. Operazioni di questo tipo, in aree lontane dal centro storico, costituiscono un tassello fondamentale nella sfida quotidiana per il decoro della città».
Nelle operazioni, iniziate mercoledì mattina, sono stati impiegati 35 operatori e utilizzati un bob cat, una ruspa, 2 camion scarrabili, 2 mezzi speciali per la sanificazione, un ragno meccanico, 3 camioncini. Contemporaneamente 3 squadre dell’ANAS hanno iniziato la bonifica delle rampe e delle spallette di contenimento in via Anagnina e in via Tuscolana.






Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2011 alle 11:10 sul giornale del 05 dicembre 2011 - 869 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/swI





logoEV
logoEV