Al liceo Majorana, un omaggio alla fotografia del senigalliese Mario Giacomelli

mario giacomelli 1' di lettura 04/05/2012 - Proseguono le Iniziative didattiche nazionali del Musinf in campo artistico e fotografico. Sabato 5 maggio a Roma sarà l’assessore alla cultura prof. Stefano Schiavoni a portare il saluto di Senigallia nell’iniziativa didattica sulla fotografia di Mario Giacomelli, promossa dall’Osservatorio della fotografia della Provincia di Roma presso il Museo didattico dell’arte, che ha sede al liceo Majorana di Roma.

L’omaggio sarà basato su una performance di Katiuscia Biondi, intitolata “presa di coscienza della fotografia d’arte”. E’previsto l’intervento di Piergiorgio Branzi, fotografo e giornalista televisivo di grande fama, che fu il principale interlocutore di Mario Giacomelli già ai tempi del gruppo Misa. Alla performance prenderanno parte, in qualità di attori e fotografi di scena gli studenti del liceo Majorana e alcuni allievi e docenti del corso di fotogiornalismo del Musinf di Senigallia. La performance si avvale degli scritti e della regia di Katiuscia Biondi. L’utilità didattica della performance è stata sottolineata, sin dalle prove svoltesi a Roma nei giorni scorsi, dalla partecipazione attiva ed interpretativa di numerosi studenti.

La performance di Katiuscia Biondi rientra nelle iniziative d’arte 2012 del Majorana , rivolte ad avvicinare i giovani all’arte contemporana. La performance di Katiuscia Biondi sarà introdotta da interventi sui temi della la presa di coscienza della fotografia d’arte. Una presa di coscienza didatticamente realizzata attraverso l’analisi della poetica di Mario Giacomelli, artista che ha usato la Fotografia come strumento per far emergere il suo immaginario, modificando la realtà e trattando i soggetti fotografici come puri significanti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2012 alle 14:11 sul giornale del 05 maggio 2012 - 1205 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yCu





logoEV