A cento giorni dai Giochi Paralimpici, incontro all'Ambasciata Britannica

1' di lettura 21/05/2012 - Lunedì 21 maggio, dalle 10 alle 16 all’Ambasciata Britannica in via XX Settembre 80, evento speciale per i Cento giorni ai Giochi Paralimpici di Londra 2012. Una giornata di sport, incontri e approfondimenti su disabilità e inclusione. Partecipa, per Roma Capitale, l’assessore alla Comunicazione e alla Promozione Rosella Sensi.

La giornata – organizzata dall’Ambasciata Britannica con il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e con il supporto di BP Italia e Deloitte Italia – si articola in due momenti distinti: al mattino oltre 200 tra ragazze e ragazzi delle scuole del Lazio partecipano a dimostrazioni sportive con atleti italiani di diverse discipline paralimpiche. Segue la premiazione degli atleti e dei ragazzi, da parte dell’ambasciatore Christopher Prentice e di Beatrice “Bebe” Vio, promessa dello sport paralimpico italiano.

Nel pomeriggio, incontro e dibattito tra rappresentanti delle istituzioni italiane e britanniche. Tema: disabilità e integrazione nel lavoro, a scuola e in città. Intervengono, tra gli altri: il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero, l’assessore capitolino Rosella Sensi, Peter Holland (CEO di The Disability Partnership), Luca Pancalli (presidente Comitato italiano Paralimpico) e l’ambasciatore Prentice.






Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2012 alle 12:15 sul giornale del 22 maggio 2012 - 880 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, Comune di Roma, Giochi Paralimpici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zj2





logoEV