SEI IN > VIVERE ROMA > CRONACA
articolo

Baby gang picchia ed insulta un ecuadoregno

1' di lettura
797

baby gang
Un cittadino ecuardoregno di 47 anni è stato insultato, picchiato e rapinato giovedì sera a Roma da una banda composta da 15 ragazzini.

E' avvenuto poco dopo le 21, al capolinea degli autobus di PonteMammolo. L'uomo era seduto all'interno di un bus, fermo in attesa della partenza, quando la baby gang, tutti minorenni italiani, ha iniziato a infastidirlo con insulti razzisti, costringendolo a scendere. Una volta in strada è stato circondato e malmenato con calci e pugni, e rapinato del portafogli.

A dare l'allarme sono stati alcuni cittadini, testimoni del grave episodio. I carabinieri intervenuti sul posto hanno fermato 6 membri della gang, mentre gli altri sono scappati e sono tuttora ricercati. I ragazzini, arrestati con l'accusa di rapina aggravata a sfondo razzista e lesioni personali, sono stati portati in una casa famiglia. Uno di loro, di 14 anni, ha un precedente per rapina, risalente a quando aveva 12 anni. La vittima, trasportata al pronto soccorso, e' stata dimessa con alcuni giorni di prognosi.



baby gang

Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2012 alle 18:49 sul giornale del 08 settembre 2012 - 797 letture