statistiche sito

E-campus: proiezione del film 'Diciotto anni dopo'

6' di lettura 10/03/2013 - L’11 marzo 2013, alle ore 20.00, in occasione del CineCampus, nella sede di Roma dell’Università eCampus (via del Tritone 169) verrà proiettato un film dove i rapporti famigliari, i dolori, l’incomunicabilità rappresenta il canovaccio che si replica in una società italiana sempre più piagata dal disamore: “Diciotto anni dopo”, di e con Edoardo Leo, con la partecipazione, oltre che di Leo, anche di Marco Bonini, Sabina Impacciatore, Eugenia Costantini, Gabriele Ferzetti, Tommaso Olivieri, Vinicio Marchioni, Max Mazzotta. Il film sarà preceduto dalla proiezione del corto “Expired”, di (e con) Marco Bonini, che ha partecipato al recente International Rome Film Festival, nella categoria Extra.

Una storia dei giorni nostri, simbolo di famiglie esplose in mille frammenti: è “Diciotto anni dopo” di (e con) Edoardo Leo, che racconta il percorso da anaffettivo ad affettivo di due fratelli, Mirko e Genziano, lontani fra loro per un lunghissimo lasso di tempo (diciotto anni, appunto) sia emotivamente che fisicamente. Uno, infatti, ha raggiunto il successo in Inghilterra; l’altro, restato a Roma, si arrabatta fra difficoltà economiche ed il ricordo della madre, rimasta uccisa in un incidente automobilistico.

E’ questo il Moloch divisorio fra i due fratelli che si rincontrano nella Capitale, per la morte del padre. Le circostanze li portano, per onorare la volontà paterna e con l’incomunicabilità incancrenitasi negli anni, a viaggiare insieme verso la Calabria, su quella piccola spider con cui la madre perì in un incidente.

La forzata convivenza porta i due fratelli a riscoprirsi ed a ritrovare punti di contatto. L’impianto doloroso della storia, però, viene illuminato da tanta ironia e dalla mano “leggera” con cui il regista Edoardo Leo dirige il film. Il mare diventa quasi un catalizzatore del ritrovato senso di fratellanza fra Mirko e Genziano.

Subito dopo la proiezione, al dibattito parteciperà il co-protagonista del film, Marco Bonini che così ha ben reso lo spaccato familiare che s’intreccia alla trama, incrostato di dolore, ma anche di sense of humour per un nuovo inizio fra due fratelli che a lungo non si erano sentiti tali.
Il CineCampus è organizzato dall’Università eCampus in collaborazione con ACT Multimedia, scuola di cinema di Cinecittà. Il calendario della rassegna cinematografica continua con un’ultima proiezione, anch’essa accompagnata dal dibattito, stavolta alla presenza del regista del film: il 25 marzo concluderà il primo ciclo della rassegna Workers di Lorenzo Vignolo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2013 alle 15:55 sul giornale del 11 marzo 2013 - 792 letture

In questo articolo si parla di università, roma, cineforum

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/KqE





logoEV
logoEV
logoEV