Domani Papa Francesco sale al soglio di Pietro. Le parole del Sindaco per il nuovo Pontefice

1' di lettura 18/03/2013 - Roma, 18 marzo – Domani la cerimonia solenne dell'ascesa al soglio di Pietro del neo-eletto Papa Francesco. Dopo il primo Angelus, un'altra giornata speciale per Roma con massiccia affluenza di fedeli da ogni parte del mondo.

E di nuovo il dispiegamento della macchina organizzativa tra mezzi pubblici potenziati, traffico interdetto in zona Vaticano, assistenza sanitaria ai pellegrini. Intanto, tra le voci che salutano l'avvento del nuovo Pontefice, anche quella del sindaco Gianni Alemanno che parla di "una nuova speranza".

"Un caloroso benvenuto al nuovo Pontefice Jorge Mario Bergoglio": con questo messaggio postato su Twitter il Sindaco, presente in piazza San Pietro al momento della fumata bianca, aveva salutato l'elezione. Alemanno poi, riflettendo sul primo, informale discorso rivolto da Papa Francesco ai fedeli, ha così tratteggiato la figura dell'ex Vescovo di Buenos Aires: "Un uomo semplice, che con poche parole ha trasmesso calma, serenità, umiltà".

Il nuovo Papa, ha proseguito il Sindaco, costituisce un segno di "speranza di uscire dall'attuale crisi". Sin da suo esordio la figura di Papa Francesco fa comprendere che "dalla crisi si esce cambiando mentalità, andando al cuore della gente, rifiutando la logica dell'utile e puntando alle realtà essenziali".






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2013 alle 09:37 sul giornale del 19 marzo 2013 - 956 letture

In questo articolo si parla di roma, campidoglio, papa Francesco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/KI0





logoEV