Derby Roma-Lazio: 1-1 Disordini e feriti tra i tifosi

1' di lettura 08/04/2013 - La partita è finita con un pareggio, reti di Hernanes e di Totti su rigore. Tafferugli tra i tifosi prima del derby a ponte Milvio. Roma nord nel caos.

Un derby di lunedì non era mai stato fatto e sicuramente, per i residenti nella zona dello stadio Olimpico, sarebbe meglio non ripetere l'esperienza.

Già dal primo pomeriggio le vie intorno allo stadio sono state chiuse al transito, molti uffici e negozi hanno dovuto anticipare l'orario di chiusura per evitare di trovarsi in mezzo al caos.

Prima della partita si sono verificati alcuni scontri tra le tifoserie, nella zona di Ponte Milvio, vicino all'obelisco e nella zona di Ponte Duca d'Aosta. La polizia in assetto anti-sommossa ha lanciato lacrimogeni ed effettuato alcune cariche.

Sono almeno 6 i feriti lievi, ai due tifosi giallorossi e al tifoso laziale, si aggiungono altri due ultrà accoltellati che hanno richiesto cure mediche. Un altro tifoso è stato colpito con un colpo di bottiglia in testa. Intanto la polizia ha fermato alcune persone e, per chiarire la loro posizione, sono al vaglio le immagini e i filmati fuori e dentro lo stadio. La tensione è stata alta fin da subito: anche un’ambulanza arrivata per soccorrere i feriti è stata attaccata con bastoni.

Lo sciopero dei mezzi pubblici previsto dalle ore 20 alle 24 ha contribuito ad aggravare la situazione del traffico, nella zona intorno allo stadio, al Flaminio, a Vigna Clara con ripercussioni fino a Monte Mario.

Sale il coro delle proteste dei residenti: "Non si può fare un derby in un giorno feriale!".






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2013 alle 23:20 sul giornale del 09 aprile 2013 - 1228 letture

In questo articolo si parla di sport, Cinzia Mazzarini, lazio, derby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ly9





logoEV