Tennis: Roma, Errani sfrutta un ritiro; Nadal sopravvive a Gulbis; Djokovic e Federer volano ai quarti.

5' di lettura 17/05/2013 - Altri tre ritiri agli Internazionali d'Italia: quello della Kirilenko permette ad Errani di qualificarsi ai quarti. Un irriconoscibile Nadal va sotto di un set e poi vince al terzo contro una scatenato Gulbis. Nessun problema per Djocovic, Federer, Sharapova e Williams.

Una fitta pioggia incombe su Roma e sul Foro Italico. Ma gli appassionati di tennis non si scoraggiano e già dalle prime ore della mattinata,si aggirano per le stradine del villaggio guardano il cielo e sperando di poter vedere un po' di tennis. L'attesa dura fino alle 13.00 quando finalmente i primi incontri iniziano sui campi secondari e il numero 1.

Ed è proprio sul campo numero 1 che si assiste alla prima grande lotta della giornata: Jancovic e Li-Na si sfidano colpo su colpo da fondo campo perdendo e recuperando i turni di servizio. Alla fine la spunta la serba per 7-6(2), 7-5. La seconda avvincente partita della giornata la mettono in campo Nadal e Gulbis. Lo spagnolo detentore del trono romano sembra irriconoscibile nel primo set. Merito anche del lettone che a suon di ace e di vincenti di dritto si porta avanti di 5 set a 0 e chiude subito dopo per 6 a 1. Nel secondo set Gulbis inizia a commettere qualche errore di più soprattutto sul lato del dritto e Nadal, con grande spirito, guadagna prima un break – che Gulbis recupera - e poi chiude breckando nuovamente sul 7-5. Il terzo e decisivo set si gioca anche a livello di nervi, ed è l' che Nadal ha la meglio sul suo avversario: Gulbis inizia ad innervosirsi, a chiamare più e più volte il giudice di linea e prendendosi i fischi del centrale. Lo spagnolo guadagna nuovamente un break e questa volta è quello decisivo (6-4). Nadal passa così un turno assai complicato ma destando parecchie perplessità sulla sua condizione: lento negli spostamenti e meno combattivo del solito – basti pensare che non ha fatto il suo solito scatto al rientro in campo – il Rafa visto oggi in campo non è certo quello che lo scorso anno ha alzato il trofeo.

Lottate anche le vittorie di Stosur su Kitova (7-5, 2-6, 6-1) sul Pietrangeli e quella tra la sorpresa Janowicz e Gasquet (3-6, 7-6 (2), 6-4): con questo nuovo trionfo, il polacco si conferma il giustiziere dei francesi in questo trofeo romano. Ora lo attende la prova più ardua contro Federer. Vita molto più facile per Djocovic che ha la meglio su un Dolgopov che seco in campo troppo teso non riesce ad impensierire minimamente il campione serbo (6-1, 6-4). Lo stesso vale per Feder e per Serena Williams che letteralmente travolgono i loro rispettivi avversari – Simons e Cibulkova.

Tanti anche oggi i ritiri: la prima è la Kirilenko che sul centrale si ritira sotto di 3 a 0 nel secondo set per un problema al ginocchio. Ne approfitta Errani che avanza nei quarti dove l'attende una Maria Sharapova che liquida in due set la Stephens per 6-2, 6-1. Segue poi Kohlschreiber che non scende neppure in campo e dà il via libera a Ferrer. Ultimo di giornata, infine, quello della giapponese Morita che dà un altro bye ad Azarenka.

Esce di scena invece la Vinci sopraffatta dalla Halep e dalla stanchezza fisica. Roberta è infatti parsa molto lenta negli spostamenti e poca lucida anche nelle scelte di gioco. La tarantina ha potuto rifarsi di lì a poco in coppia con la sua compagna di sempre Errani in un match di doppio talmente seguito dai tifosi da disturbare la partita del campo adiacente e costringere all'arbitro a chiedere un maggiore silenzio.

Nella giornata di venerdì, si entra nel vivo della fase calda del torneo con i match di quarti. Otre al già citato match tra Federer e Janowicz – in programma nel serale del centrale alle ore 21.00 – tra gli uomini grande attesa per il derby spagnolo tra Nadal e Ferrer nel revival della finale di Madrid, e per il match tra Berdych e Djocovic in programma alle 14.00. In campo femminile occhi puntati sulld partita tra Errani e Sharapova (alle 19.30 sul centrale) e tra Stosur e Azarenka. Sempre che la pioggia non rimandi tutto.

I risultati di giovedì 16.
MAIN DRAW MASCHILE - TERZO TURNO
[1] N Djokovic (SRB) b A Dolgopolov (UKR) 61 64
[5] R Nadal (ESP) b. [Q] E Gulbis (LAT) 16 75 64
[2] R Federer (SUI) b G Simon (FRA) 61 62
[6] T Berdych (CZE) b K Anderson (RSA) 75 62
B Paire (FRA) b [7] J Del Potro (ARG) 64 76(3)
[4] D Ferrer (ESP) b P Kohlschreiber (GER) rit.
J Janowicz (POL) b [9] R Gasquet (FRA) 36 76(2) 64
M Granollers (ESP) b J Chardy (FRA) 64 16 75

MAIN DRAW FEMMINILE - TERZO TURNO
[7] S Errani (ITA) b [12] M Kirilenko (RUS) 63 2-0 rit.
[2] M Sharapova (RUS) b [16] S Stephens (USA) 62 61
[1] S Williams (USA) b [14] D Cibulkova (SVK) 60 61
J Jankovic (SRB) b [5] N Li (CHN) 76(2) 75
[Q] S Halep (ROU) b [13] R Vinci (ITA) 64 62
[9] S Stosur (AUS) b [8] P Kvitova (CZE) 75 26 61
C Suarez Navarro (ESP) b [LL] L Dominguez Lino (ESP) 62 63
[3] V Azarenka (BLR) b A Morita (JPN) 61 2-0 rit.

In allegato il programma di venerdì 17.



...

programma di venerdì 17...






Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2013 alle 13:13 sul giornale del 17 maggio 2013 - 963 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli





logoEV