Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, in visita a papa Bergoglio

1' di lettura 05/07/2013 - Giovedì 4 luglio il sindaco di Roma Ignazio Marino è stato ricevuto in udienza privata dal Sommo Pontefice Francesco. "L'ho invitato in Campidoglio e ha detto che verrà con piacere a trovare tutti i romani e le romane". Scrive su Twitter il sindaco di Roma Ignazio Marino dopo l'udienza con Papa Francesco. Fra i temi dell'incontro il disagio delle periferie romane e la fragilità sociale.

"Abbiamo affrontato temi importanti, a cominciare dal disagio sociale, dalla fragilità, dall'emergenza casa, dall'emergenza lavoro. - ha detto il sindaco Marino - Il Papa è molto preoccupato del fatto che ogni bimbo della nostra città deve avere le stesse opportunità". "E' una preoccupazione che io condivido fortemente - spiega ancora Marino - ed è per questo che stiamo cercando di individuare somme da destinare alla sussidiarietà e al sociale. La mia prima visita pubblica dopo l'insediamento in Campidoglio è stata alla Caritas, adesso ci stiamo attivando perché possa essere portato a termine rapidamente il progetto del dormitorio di via Marsala"."Al mio invito di venirci a trovare in Campidoglio ha risposto entusiasticamente che verrà presto a farci visita".

Neanche in questa occasione il primo cittadino ha voluto rinunciare alla bicicletta: Marino infatti è arrivato in Vaticano in sella alla sua bici, scortato dai vigili. "Il Santo Padre, appena sono arrivato - ha raccontato Marino -, mi ha apostrofato con il dito e mi ha detto: 'spero che lei sia venuto in bicicletta'. In effetti aveva chiesto ai gendarmi di disporsi per scortarmi all'uscita di Città del Vaticano con due biciclette".








Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2013 alle 09:24 sul giornale del 06 luglio 2013 - 1062 letture

In questo articolo si parla di giacomo campanile, ignazio marino, roma capitale, papa Francesco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/O6N





logoEV