Roma nord al buio. ‘Marino e Torquati devono attivarsi’

1' di lettura 01/10/2013 - Da settimane, le principali arterie del Municipio XV sono prive di illuminazione notturna. Cassia, Oriolo Romano, Cerquetta, Labaro, le zone più interessate da un fenomeno che, solo nel nostro Municipio, conta oltre 300 lampioni pubblici inattivi.

A far scattare l’allarme sono Stefano Erbaggi, Vicepresidente del Consiglio del Municipio XV, Isabella Foglietta, Vicepresidente Commissione Scuola, e ancora Luca Della Giovampaola, Daniela Milone, Vito Nigro e Stefano Peschiaroli (Pdl), che in una nota chiedono all’Amministrazione comunale e municipale di instaurare un dialogo, fino ad oggi inesistente, al fine di fornire ad Acea le dovute indicazioni affinché “la situazione, già grave, venga risolta il prima possibile”.

“La scarsa visibilità non favorisce la sicurezza di automobilisti e pedoni, incrementando la probabilità di incidenti – hanno aggiunto – abbiamo risposto in prima persona alla richiesta continua di controlli da parte dei cittadini, ispezionando a tappeto il territorio e provvedendo a fare quello che la Giunta Torquati ad oggi non ha neanche pensato lontanamente di realizzare: abbiamo un piano di tutti i punti di illuminazione non funzionanti. Ci auguriamo che il Presidente faccia il suo per garantire alle nostre strade l’illuminazione necessaria”.


da Marco Ottaviani

Ottaviani Comunicazioni





Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2013 alle 17:58 sul giornale del 02 ottobre 2013 - 1149 letture

In questo articolo si parla di roma, XX municipio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Svu





logoEV
logoEV