Uomo ucciso in casa alla Camilluccia, ferito il killer

1' di lettura 03/07/2014 - Una persona è morta in un agguato a Roma in via Gandolfi. La vittima è Silvio Fanella, 41 anni, condannato a 9 anni per il maxi processo per riciclaggio Telecom Italia Sparkle - Fastweb da due miliardi di euro.

Una persona è rimasta ferita: Giovanni Battista Ceniti, 29 anni. Sembra che Ceniti, un ex esponente di CasaPound, fosse uno dei tre aggressori entrati nell’appartamento di Fanella, giovedì mattina. A dare l’allarme dopo aver sentito delle grida e gli spari, i vicini di casa. Ritrovata anche l’auto dei killer, una Fiat Croma risultata rubata, abbandonata poco dopo l’omicidio.

Fanella tempo fa avrebbe subito un tentativo di sequestro, che non si è però realizzato, da parte di tre giovani lucani che lo ritenevano responsabile di essersi appropriato indebitamente di alcune somme di denaro.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2014 alle 18:02 sul giornale del 04 luglio 2014 - 999 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/6Mf





logoEV